Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Nazionali

Lazio ko in gara 1 dei quarti di finale al Palagems

I biancocelesti vengono piegati per 4-5 dalla Luparense. Espulso il capitolino Sordini



LAZIO-LUPARENSE 4-5 

MARCATORI 5'09'' pt Saul (La) 13'07'' Nora (Lu), 14'08'' Paulinho (La), 18'35'' Waltinho (Lu), 0'50'' st Taborda (Lu), 7'11'' Giasson (Lu), 10'02'' Waltinho (Lu), 12'58'' e 13'42'' Paulinho (La) 

LAZIO Molitierno, Corsini, Paulinho, Marquinho, Schininà, Chilelli, Mentasti, Pilloni, Sordini, De Bail, Saul, Leofreddi ALLENATORE Mannino 

LUPARENSE Miarelli, Nora, Rigoni, Lo Giudice, Mauricio, Dalla Ca', Merlim, Restaino, Giasson,Taborda, Waltinho, Morassi ALLENATORE Fernandez 

ARBITRI Maggiore di Bologna e  Di Padova di Termoli CRONO Muccardo di Roma 1

NOTE Espulsi  Sordini (LA) Ammoniti Mentasti, Waltinho, Schininà, Saul, Paulinho, Merlim 

Una fase del match (foto Rufini)La Lazio esce sconfitta da gara-1 dei quarti di finale scudetto. La Luparense espugna il PalaGems per 4-5, costringendo ora la Lazio all'impresa in gara-2 e nell'eventuale gara-3 a San Martino di Lupari.Primo tempo scintillante e di livello altissimo quello che il pubblico del PalaGems può ammirare fra la Lazio e la Luparense. Dopo una buona partenza dei veneti, sono i padroni di casa a passare in vantaggio: errore in impostazione di Giasson e Saul, rubando palla, insacca alle spalle di Miarelli al 5'. I Lupi, dopo un momento di difficoltà, pervengono al pari con Patrick Nora subito dopo la metà del primo tempo. Ma la Lazio non ci sta e con un'autentica prodezza di Paulinho, si riporta avanti un minuto dopo aver subito l'1-1. Saul e compagni tengono fino a 1'25'' dall'intervallo quando Waltinho, appostato sul secondo palo, mette dentro il più semplice dei gol. Al riposo si va con un giusto 2-2. La Luparense riparte alla grande e dopo soli 50'' della ripresa, va a segno con una sassata chirurgica di Taborda. La squadra di Mannino fatica a ritrovare le misure in campo e al settimo una ripartenza finalizzata da Giasson porta i veneti sul 2-4. La reazione dei capitolini è il portiere di movimento, ma un errore di Marquinho regala il massimo vantaggio ai Lupi. I biancocelesti sono però duri a morire e una doppia fiammata di Paulinho riaccende le speranze: 4-5 a 6' dalla fine e PalaGems che prova a trascinare i padroni di casa. Nel finale le occasioni fioccano e sia la Luparense, quanto la Lazio, sfiorano il gol a ripetizione. Il punteggio, però, non cambia più, la Lazio perde gara-1 dei quarti di finale scudetto e ora è chiamata all'impresa a San Martino di Lupari.