Notizie

Lazio, ora torna a vincere. Latina, trasferta di fuoco

Biancocelesti a Bari per tornare a vincere, il team di Ghirotto chiuderà la sua settimana agrodolce ad Empoli, il Frosinone cerca continuità: tutto pronto per la terza giornata



La Roma ha già dato il via alle danze della terza giornata, battendo nell'anticipo la Virtus Lanciano e prendendosi momentaneamente la vetta della classifica a punteggio pieno in attesa della Ternana (l'unica che può raggiungerla in caso vittoria). Domani toccherà alle sue tre cugine: Lazio, Latina e Frosinone. I biancocelesti dovranno tornare ad imporre la propria forza dopo lo 0-0 di Formello, compito non facile invece per i nerazzurri che dopo il ko in Coppa Italia concluderanno ad Empoli la loro settimana di fuoco. I ciociari stanno bene dopo le ultime prestazioni e contro l'Avellino, in casa, ci sarà la possibilità di dare continuità a quest'ottimo avvio di stagione.

Simone Inzaghi ©Laura Del GobboLazio in Puglia per vincere. Dopo l'ottimo esordio a Pescara, il pareggio interno contro il Palermo ha sicuramente minato qualche certezza della squadra di Simone Inzaghi. Il match della scorsa settimana in quel di Formello ha visto una Lazio sufficientemente solida in difesa ma troppo remissiva in avanti, nonostante la presenza dei titolarissimi Rossi e Palombi. Domani i biancocelesti andranno in trasferta a Bari, l'occasione giusta per rialzarsi. I galletti infatti non stanno certamente brillando in questo avvio di campionato, nonostante la vittoria di misura lo scorso sabato contro l'Avellino, trovata dopo il ko a sorpresa all'esordio contro la Ternana. Il team di Inzaghi avrà l'unico imperativo di ritornare a casa con i tre punti in tasca e di tornare a dare segnali di brillantezza. L'allenatore dovrà però fare a meno proprio di Simone Palombi, che verrà tenuto a riposo per un problema muscolare. In infermieria anche il centrale Cardelli (tallonite): verrà riproposta la coppia centrale Quaglia-Mattia. In porta, Borrelli è ancora lontano dal rientro e lascerà ancora spazio a Matosevic.

Marco Ghirotto ©uslatinaLatina, serve l'impresa. Brucia ancora in casa nerazzurra la sconfitta in Coppa Italia contro il Frosinone che è costata l'eliminazione dalla competizione. L'occasione del pronto riscatto non è sicuramente delle più semplici: il team di Marco Ghirotto se la vedrà infatti domani mattina contro l'Empoli (calcio d'inizio ore 11.00). I toscani, trascinati da Fantacci e Picchi, sono una delle formazioni più accreditate all'ingresso nei play off sotto Roma e Lazio e dopo la vittoria della scorsa settimana contro il Frosinone, vogliono iniziare a trovare una continuità nei risultati. Neanche la fortuna però sorriderà ai pontini in vista del match: l'infermieria infatti stenta a svuotarsi. Matino, Pasquariello, Bagnara e Barone non sono stati infatti convocati per problemi fisici e anche l'attaccante Maccioni che è comunque partito con la squadra nonostante non sia al massimo della forma. Per precauzione farà parte della spedizione anche il centravanti degli Allievi Luigi Tagliamonte. Soddisfazione anche per il giovanissimo portiere Mario Paparo classe 2000 e convocato da Marco Ghirotto.

Marco D'Aguanno ©Facebook Frosinone, perchè fermarsi? Coppitelli ha sempre predicato giustamente calma, umiltà e pazienza, da quando ha preso in mano le redini del Frosinone. È anche vero che chi osserva dall'esterno non può non notare già i piccoli grandi passi che la squadra ciociara ha compiuto. Il poker all'esordio contro la Virtus Lanciano, l'impresa sfiorata ad Empoli e il trionfo in casa del Latina di mercoledì: tre tappe iniziali che non possono passare inosservate. Domani i canarini affronteranno in casa l'Avellino, avversario meno impegnativo sulla carta rispetto agli ultimi affrontati. Sarà però un'altra tappa fondamentale nel percorso di crescità della nuova Primavera gialloblu. Novità importantante nella lista dei convocati stilata dal tecnico ex Roma che ritrova l'attaccante Marco D'Aguanno, vero trascinatore della formazione Allievi lo scorso anno, mentre Giannetti e Pugliese sono ancora fermi ai box. Nota di merito invece per bomber Volpe: dopo le ultime due partite, condite da quattro gol totali, l'attaccante è stato convocato con la Nazionale Under 19