Notizie
Categorie: Nazionali - under 17

Lazio, parla Franceschini: "Sono soddisfatto della mia squadra"

Il tecnico biancoceleste analizza la vittoria contro il Crotone e l'andamento della sua squadra in campionato in vista delle Final Eight di Chianciano



Daniele Franceschini ©GazzettaRegionale

Con la vittoria contro il Crotone, continua il cammino della Lazio verso le Final Eight di Chianciano. A margine del successo contro i calabresi, il tecnico degli Allievi Serie A e B, ha parlato il tecnico Daniele Franceschini, facendo il punto della situazione in questo delicato finale di campionato. A seguire uno stralcio delle sue dichiarazioni rilasciate a Lazio Style Radio.
“Faccio i complimenti al Crotone, ma soprattutto ai miei ragazzi perchè sono molto soddisfatto di loro. A tre giornate dalla fine del campionato cerchiamo di guardare sempre avanti, abbiamo dimostrato domenica che non c’è stato alcun calo di concentrazione e non ci sarà da qui alla fine. I ragazzi capiscono che stanno facendo un campionato importante e capiscono che si devono allenare sempre con impegno e costanza. Adesso abbiamo la sosta pasquale, poi avremo la partita contro il Catania. La Roma che sta davanti a noi sta facendo un gran campionato, ma non ci interessa, noi facciamo le cose fatte bene e dobbiamo continuare così come fatto dall’inizio. Con serenità i risultati ci premieranno”. Continua Franceschini: “Il prossimo match con il Catania? Loro giocano a calcio, ha fatto pochi pareggi questo significa che può mettere in difficoltà, ma può essere messa in difficoltà. In settimana cercheremo di capire dove potevamo fare di più nell'ultima partita, quando abbiamo il possesso palla possiamo migliorare ed entrerò sugli errori di scelta di soluzioni di gioco. La mia Lazio comunque è una squadra che ha un'identità e per me è un traguardo importante. I ragazzi sanno i propri pregi e i propri difetti, si conoscono in campo e conoscono le qualità e i difetti, si cerca di giocare a calcio a partire dal basso giocando palla a terra." Poi il tecnico conclude caricando la sua squadra: "La consapevolezza è un aspetto importante che gli permetterà di ottenere traguardi importanti. Guarderemo partita dopo partita, ma prima di tutto siamo noi a dover fare bene e poi pensare all’avversario".