Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Nazionali

Lazio, parla Saul: "Le sensazioni sono buone è c'è grande entusiasmo"

Il giocatore spagnolo condivide le sue impressioni dopo i primi due giorni di lavoro della formazione biancoceleste



Saul (Foto © Cantarelli/S.S. Lazio C5)Raduno e due giorni di lavoro già alle spalle, la strada è ancora lunga e le fatiche sono appena cominciate ma quattro o cinque giorni in un nuovo ambiente sono già sufficienti per farsene una prima idea. Ed a raccontare la sua prima impressione è lo spagnolo Saul, tra i tantissimi volti nuovi del PalaGems, uno dei più attesi:


“Le sensazioni sono buone, c’è un bell’ambiente con tanto entusiasmo ed un buon gruppo. Possiamo raggiungere buoni risultati ma è presto per dire qualsiasi cosa, dobbiamo lavorare tanto e conoscerci perché è una squadra tutta nuova che ha appena iniziato a lavorare insieme e c’è tanto da fare, ma credo che con il lavoro che affronteremo si potrà arrivare pronti al campionato. Come detto, l’ambiente è molto buono, la società si sta comportando in maniera impeccabile ed ha già il merito di aver costruito un’ottima squadra ed ora noi dobbiamo rispondere in campo, pensare solo ad allenarci al meglio e vincere le partite”.


Un gruppo tutto nuovo in cui paradossalmente, Saul, che è solo al suo terzo anno in Italia, ha ritrovato diversi ex compagni: “Ci sono Peppe Mentasti e Luca Leofreddi che erano a Genzano, poi Paulinho e Manfroi che erano al Martina. Con loro c’è un buon rapporto come sempre, ma come dicevo prima, dobbiamo conoscerci tutti per trovarci al meglio anche con i compagni con cui non abbiamo mai giocato. Penso che abbiamo un buon gruppo, l’aspirazione della società e di noi giocatori deve essere sempre di puntare al massimo, ora dobbiamo solo concentrarci sulla preparazione per arrivare bene all’inizio del campionato”.