Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Nazionali

Lazio, ritorna Vavà dopo il prestito all'Orte

Il brasiliano vestirà nuovamente la casacca biancoceleste: " Sono contento di far parte di questa realtà in cui tutti avremo la possibilità di dimostrare il nostro valore"



Waldir Da LimaLa Lazio riabbraccia Waldir Da Lima, noto anche come Vava’, che torna in pianta stabile in biancoceleste dopo la stagione in prestito all’Orte. Nato a Varzea Paulista, nello stato di San Paolo in Brasile, il 12 marzo 1991 ed arrivato in Italia nel 2007, a 16 anni, grazie al Torino Calcio a 5, società in cui rimane due stagioni in Serie B ed in A2, prima di trasferirsi al Sala Consilina dove completa la sua formazione giovanile. Si trasferisce poi a Foggia per vestire la maglia della Fuente, da cui è stato prelevato dalla Lazio la scorsa estate per poi andare in prestito all’Orte, con cui ha vinto il Girone A di Serie A2 guadagnando la promozione in Serie A. Da sempre tra i migliori giovani delle categorie nazionali, ha vestito la maglia della Nazionale Under 21 ed è a tutti gli effetti un giocatore formato in Italia. Torna al PalaGEMS quindi, dopo aver iniziato la preparazione con la Lazio lo scorso anno, forte di una stagione positivissima appena messa in archivio, un anno di esperienza in più che lo ha proiettato finalmente nella massima categoria.


Dichiarazioni “La scorsa stagione trascorsa in Italia per me è stata molto speciale – dice -, ho giocato insieme a grandi persone ed ho potuto crescere tantissimo, ora mi sento preparato per la Serie A e sicuramente più maturo, avrò (foto ©Cantarelli)finalmente l’opportunità che aspetto dal primo momento che ho messo piede in Italia, giocare in Serie A, in più lo farò con una squadra come la Lazio”. Torna in una Lazio profondamente rinnovata rispetto a quella che aveva salutato lo scorso settembre, ma costruita su presupposti diversi, più giovane, più “affamata” di affermazione. Insomma, più congeniale anche a lui: “Conosco poco i compagni rispetto all’anno scorso ma sicuramente, chi arriva a Roma per difendere la maglia della Lazio ne conosce il peso e la responsabilità che ne deriva. Sono contento di far parte di questa realtà in cui tutti avremo la possibilità di dimostrare il nostro valore in un club tra i principali in Italia, sono sicuro che non mancherà l’impegno da parte di nessuno”. Proprio l’importanza della maglia bianco-celeste, è un tasto su cui Vava’ preme con insistenza: “Il nome Lazio parla da se! A quale giocatore non piacerebbe giocare nella Lazio e vivere a Roma? Spero di poter restare a lungo e presto, poter vincere con questa maglia, scrivere il mio nome insieme a quello dei grandi giocatori passati per la Lazio che nessuno potrà mai dimenticare!”.