Notizie
Categorie: Altri sport

Le ragazze del Frascati sono pronte al rientro in campo

La formazione in rosa del club castellano sarà la prima a tornare a giocare



Le ragazze del FrascatiLa pausa natalizia è ormai alle spalle. Il Rugby Città di Frascati sta per riaccendere la propria macchina e lo farà con la ripresa di tutti i campionati. Dai “blocchi di partenza” la prima a doversi alzare sarà la serie A femminile di coach Stefano Procaccini che domenica sarà chiamata ad affrontare la trasferta di Terni, poi sarà il turno della serie B (pronta a giocarsi la “pool promozione” dal 18 gennaio) e della serie C maschili. La prima squadra rosa del club giallorosso, dunque, sarà in campo nel prossimo week-end per la nona partita stagionale. In questo momento il bilancio è in perfetta parità con quattro vittorie e altrettante sconfitte rimediate dal gruppo tuscolano. Durante la sosta (in realtà molto breve visto che l’ultimo match ufficiale del 2014 è stato disputato il 21 dicembre a Bologna), le ragazze di Procaccini hanno cercato di mettere a punto i propri meccanismi di squadra anche se l’obiettivo di questa stagione era chiaramente quello di fare esperienza in un campionato prestigioso e totalmente nuovo per il gruppo frascatano. Finora le cose stanno andando abbastanza bene, ma mancano ancora da giocare quattro partite alla fine della stagione regolare e dunque non bisogna abbassare la concentrazione. Il concetto vale ancor di più in vista del primo match del nuovo anno contro l’Umbria Rugby che attualmente conta appena 6 punti (e l’ultimo posto in classifica) contro i 18 raccolti dal gruppo di Procaccini. "All’andata vincemmo, ma non per questo bisogna sottovalutare la gara»" sottolineano dallo staff tecnico della serie A femminile, ancora scottato proprio dalla sconfitta di Bologna sulla quale probabilmente incisero anche il viaggio non proprio comodo e le temperature molto rigide. Ma la sfida di Terni è fondamentale anche perché permetterebbe al Rugby Città di Frascati di distanziare le umbre in maniera decisiva e di vivere più serenamente le ultime gare. Domenica il campo darà le sue risposte.