Notizie
Categorie: Dilettanti - Promozione

Lepanto, parla Spaziani: "Ho grande voglia di rivalsa"

Il nuovo bomber della società castellana non vede l'ora di cominciare questa nuova avventura



Grande voglia di rivalsa e tanta determinazione nel dimostrare di essere ancora uno dei migliori attaccanti del campionato di Promozione. Questo è lo stato d’animo con cui Alessandro Spaziani si appresta a vivere la nuova avventura con la casacca della Lepanto Marino. Un grande colpo quello messo a segno dal ds Livio Rocconi e dai presidenti Bianchi e Gargano, che hanno regalato al tecnico Diego Leone un grande attaccante. Un giocatore che ha vissuto una stagione decisamente travagliata con il Città di Ciampino, chiusa comunque con la vittoria del titolo e ben dodici gol realizzati, nonostante i problemi fisici che lo hanno tenuto ai box praticamente per tutta la prima parte di stagione. Spaziani è carico e vuole aiutare la Lepanto a vincere il campionato facendo quello che gli riesce meglio: Alessandro Spaziani con la maglia del Città di Ciampinosegnare. 


Spaziani come ti ha convinto la Lepanto ad accettare la propria proposta? 

“In realtà non ci ho dovuto pensare molto. Ci eravamo sentiti circa due settimane fa e da subito mi avevano convinto della bontà del progetto. Ho conosciuto il presidente Bianchi che mi ha fatto una grande impressione. É una persona ambiziosa che ha tanta voglia di far bene con la Lepanto, nonostante la sfortunata stagione appena conclusa. Questa è una società importante, ottimamente gestita, che merita certamente l’Eccellenza” 


Vieni da una stagione difficile con il Città di Ciampino dal punto di vista personale? 

“L’ultima è stata un’annata complicata per me. Mi sono dovuto operare alle tonsille ed è stato veramente massacrante dal punto di vista fisico. Avevo perso addirittura 10 kg, che su un fisico asciutto come il mio sono veramente tanti. Praticamente ho dovuto saltare tutta la prima parte di stagione, prima di tornare in buone condizioni. Devo comunque ringraziare il Città di Ciampino e in particolare il presidente Cececotto che mi sono stati sempre vicini. Quando sono tornato in campo sono comunque riuscito a dare una mano alla squadra, realizzando dodici reti e contribuendo alla vittoria finale. Adesso mi sento bene e non vedo l’ora di cominciare questa nuova avventura” 


Conosci il mister Diego Leone e i tuoi nuovi compagni? 

“Il tecnico lo conoscevo di fama, essendo uno che ha spesso fatto bene e vinto tanto. Negli ultimi giorni ci siamo sentiti spesso al telefono e ci siamo fin da subito trovati. Abbiamo entrambi grande voglia di rivalsa e di far bene con la Lepanto Marino. Lui è un allenatore importante, starà a noi giocatori essere bravi ad ascoltarlo e a mettere in pratica quello che ci chiede. Per quanto riguarda i miei nuovi compagni non li conosco personalmente, ma ho giocato praticamente contro ognuno di loro. Sono giocatori importanti, molti dei quali hanno quasi sempre giocato in Eccellenza. Sono convinto che potremmo toglierci diverse soddisfazioni”