Notizie
Categorie: Giovanili - Juniores

Libertas e Vis Aurelia, è festa! Solite Anzio e San Michele

Il team di Centocelle ed i biancoblu sono campioni d'inverno nel B e nell' A. Portodanzesi e gialloverdi dominano nettamente



Si è appena chiuso il girone d’andata con grandi conferme tra le big che però non si lasciano sfuggire anche qualche sorpresina inaspettata. Ecco il punto dei quattro raggruppamenti dopo la quindicesima giornata di campionato.
I festeggiamenti della Vis Aurelia

Girone A Tutto secondo le attese nel girone dove si è segnato il maggior numero di reti, ben 29 al termine dei 90’. Torna al successo la Vis Aurelia calando il poker in trasferta sul Canale Monterano, Anselmi mantiene così il primato dopo 15 giornate. A seguire altra goleada, con il Civitavecchia che rifila addirittura la manita in casa al fanalino di coda Real Bracciano. Sotto di due lunghezze troviamo Urbetevere, Fiumicino e Time Sport Garbatella con i primi che superano in scioltezza l’Olimpia per 4 - 0, i secondi che vincono invece di misura contro la Tevere Roma grazie alle reti di Sbrolli e Iozzi ed i terzi che travolgono il City con un pesante 6 - 2. Tutto resta invariato anche nelle retrovie. 


Girone B A metà percorso abbiamo un nuovo padrone a guidare la classifica del girone, la Libertas Centocelle si laurea campione d’inverno centrando l’undicesima vittoria stagionale grazie al successo di misura sul Cre.Cas. La vetta raggiunta non è stata però soltanto merito proprio, infatti molto è dipeso dal risultato di Via Salaria dove si affrontavano quelle che fino a pochi giorni fa erano le capolista: Settebagni e Romulea non sono andate oltre l’1 - 1, risultato che dunque ha favorito il sorpasso Libertas. In netta ripresa i gialloneri del La Sabina che vincendo il delicato scontro con il Guardia di Finanza si attestano in quarta posizione. Sotto di un punto l’Atletico Vescovio che scavalca lo stesso Spes Montesacro sconfitto nello scontro diretto per 3 - 1. Come in vetta anche in coda c’è stato un avvicendamento con il Guidonia che lascia l’ultimo gradino allo Spes Poggio Fidoni grazie al successo per 2 - 0 sullo stesso.


Il San Michele esulta in casa del Torrice (foto ©Facebook/San Michele Calcio)Girone C Una classifica totalmente ridisegnata nelle primissime posizioni. Continua con un passo da Elite la capolista Anzio che nel big match del Bruschini riesce a piegare la Lodigiani tra gol e spettacolo, facendo scivolare i capitolini dal secondo al quinto posto. Strapotere dei portodanzesi che incrementano così il vantaggio sulla seconda posizione che ora cambia volto essendo stata occupata dalla Vivace Grottaferrata che ha saputo sbrigare la pratica Agora. Al terzo gradino troviamo una coabitazione, con la De Rossi che sembra essere tornata se stessa rifilando un netto 3 - 0 alla Pro Calcio Cecchina e la Lupa Frascati che si affaccia per la prima volta nel quadro di vertice battendo allo Scavo il Velletri in un derby spettacolare. Vjs che rimane così a quota 23 punti.

Girone D Tutto troppo semplice per il San Michele, gialloverdi che allungano di nuovo nella generale grazie al tris in trasferta sul Torrice e al “suicidio” delle dirette inseguitrici. Iniziamo infatti col clamoroso 7 - 0 rimediato dal Calcio Sezze sul campo dell’Itri. Che fosse una gara insidiosa si sapeva ma 7 reti incassate sembrano veramente troppe per una squadra che prima di questo turno era seconda in classifica. Crolla in casa anche l’Hermada che subisce un pesante 0 - 3 per merito del Morolo che si insedia così alle spalle della capolista. Punteggio tennistico ad Arce dove il Roccasecca prende punti pesantissimi asfaltando gli avversari con uno 0 - 6.