Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Regionali

Lido di Ostia, archiviato il big match con il Palombara, la testa è al Ferentino

I lidensi si preparano al match interno con i ciocari. Intanto saluta Laudicino, ma tra i pali arriva Di Matteo



Image titleRimpianto o soddisfazione, occasione sprecata o prova di spessore, forse un po’ di tutto e solo il futuro potrà sentenziare sulla partita di Palombara chiarendo se dovrà essere ritenuto un punto guadagnato o due punti persi: “Ormai si è visto e detto tutto sulla partita di sabato scorso, inutile rimuginare oltre”, è il pensiero in merito del nuovo arrivato Andrea Rossini, “credo che si debba ripartire dalla grossa prestazione contro un grande avversario e dalla consapevolezza del nostro valore, e che continuando ad allenarci sempre con lo stesso impegno si potrà proseguire il percorso di crescita di squadra e conoscenza tra vecchi e nuovi intrapreso”.

Nel frattempo il team lidense volta pagina e raggiunge i quarti di Coppa Lazio grazie al largo successo conseguito sull’Eagles Aprilia anche nella partita di ritorno: “Avevamo ancora le pile cariche da sabato e abbiamo riversato tutto quello che ci era rimasto dentro sui nostri avversari, comunque al di la della relativa difficoltà del match sono particolarmente contento perché ieri ho potuto mettere minuti sulle gambe e ritrovare anche la via della rete“; minuti e rete che aiuteranno  l’ex CT EUR nel suo percorso di ambientamento e recupero: “Purtroppo sono arrivato senza preparazione atletica a causa di un problema muscolare che mi ha tenuto fermo fino a settembre inoltrato, ma sento che settimana dopo settimana va sempre meglio e non vedo l’ora di poter dare il contributo che mi compete e che Società, Mister e compagni si aspettano da me“.

Il prossimo turno al PaladiFiore sarà la volta del Ferentino: “Una squadra che ha sempre espresso un bel futsal e che spesso lo scorso anno ha raccolto meno di quello che avrebbe meritato, speriamo che anche sabato tornino a casa con tanti applausi e… zero punti“.

Infine la Società ringrazia sentitamente per il contributo dato alla causa Lido soprattutto nella scorsa stagione e saluta con un caloroso arrivederci Mirko Laudicino che a causa di sopravvenuti impedimenti lavorativi non potrà continuare il suo impegno agonistico; contestualmente viene dato il benvenuto a Giovanni Di Matteo, portiere di provata esperienza sia nel Nazionale che nel Regionale, lo scorso campionato alla Capitolina, formulandogli un grosso in bocca al lupo per una annata ricca di soddisfazioni insieme.