Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Nazionali

Lido di Ostia Corsetti: "Campionato e Coppa, che inizio di 2016!"

Il portiere classe '91 del team capitolino racconta la grande partenza della formazione nelle due competizioni



Non che il 2015 sia andato male (storica promozione in B e poi ottima prima parte di stagione con qualificazione alla Coppa Italia). Ma il 2016 del Lido di Ostia è iniziato davvero col botto: sabato scorso il netto 4-0 sull’Alma Salerno che ha riportato la squadra dei presidenti Gastaldi e Mastrorosato al terzo posto in classifica (a pari merito con l’Eboli), ieri la qualificazione agli ottavi di finali di Coppa Italia grazie al 4-3 nella gara unica sul campo del Grosseto e dunque la Final Eight davvero a un passo. "Contro i campani – spiega il portiere classe 1991 Alessandro Corsetti – abbiamo fatto una buona gara, ruotando tutto l’organico a disposizione e mettendo in mostra ancora una volta i nostri giovani, che stanno veramente “dando il fritto” durante questa stagione. In questo modo abbiamo potuto dosare anche le energie in vista della gara di Coppa". 

Lido di Ostia - CorsettiE i “calcoli” di mister Matranga e del suo staff sono stati premiati dal campo: nella gara col Grosseto le reti di De Santis, Bonanno, Alvarito e Fred hanno consentito alla squadra lidense di togliersi l’ennesima soddisfazione. "Nonostante abbiamo avuto un po’ di sfortuna in occasione delle reti subite – spiega Corsetti -, la squadra è stata sempre reattiva e propositiva. Dopo essere andati sotto inizialmente, siamo andati in vantaggio prima per 2-1, poi per 3-2 e dopo il pareggio toscano siamo riusciti a siglare la stoccata decisiva nella parte finale". Campionato e Coppa: il Lido di Ostia non smette di sorprendere. "In serie B eravamo partiti per una tranquilla salvezza, ma ora siamo terzi e sicuramente ci proveremo fino all’ultimo. Per quanto riguarda la Coppa, è una competizione affascinante a cui teniamo, abbiamo dimostrato di poter fare bene". L’estremo difensore, al primo anno di Lido, si proietta al prossimo impegno. "Giocheremo a Campobasso contro una squadra che già all’andata fece una buona impressione. Sono un gruppo giovane, ma competitivo: se il Lido di Ostia gioca al massimo, però, non deve avere paura di nessuno». Un’altra trasferta che potrebbe riproporre una tradizione nata in questa stagione. "L’idea è di Fred – sorride Corsetti - Ha chiesto alla società di pagarci le birre al rientro di ogni trasferta vinta. Finora è andata abbastanza bene…"