Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Nazionali

Lido di Ostia, il presidente Gastaldi: "Serie B, ma non solo: puntiamo su U21 e Juniores"

Parla il presidente lidense: "



Paolo GastaldiIl Lido di Ostia Futsal verso una stagione storica. La società dei presidenti Sandro Mastrorosato e Paolo Gastaldi e del direttore generale Lorenzo Salvi vivrà un 2015-16 di grandissima intensità: non solo per il primo campionato di serie B nazionale che inizierà il prossimo 3 ottobre, ma anche per quelli di Under 21 nazionale e Juniores d’Elite che contribuiranno alle palpitazioni dei tifosi del PaladiFiore. "La preparazione della prima squadra sta filando liscia – spiega Gastaldi – e ora sono arrivati anche tre dei quattro stranieri della nostra rosa, vale a dire Alvarito, Mati e Fred, mentre Jabà De Nichile ci raggiungerà come da accordi domani. Per quanto riguarda il programma delle amichevoli avremo un test sabato prossimo in casa dell’Italpol, poi il 15 settembre contro la Stella Azzurra, il 19 sul campo dell’Olimpus e il “gran finale” del 26 settembre a Fiumicino contro la Futsal Isola. Sappiamo benissimo che la serie B è un campionato estremamente duro e che il girone è pieno di campi “caldi”, ma sarà anche un forte stimolo giocare in determinati palcoscenici". Gastaldi pone l’accento sul settore giovanile, in evidente crescita negli ultimi anni e ora atteso dalle due prove più difficili, a livello di categoria. "La Juniores che sarà allenata da Alessio Fantozzi è partita per il ritiro di Norcia dove ha cominciato a preparare la sua stagione: l'obiettivo è cercare di confermare la categoria. Domani sarà la volta dell’Under 21 che parteciperà alla categoria nazionale (come tutti i club che hanno una prima squadra di serie A, A2 o B, ndr) e che sarà guidata da Maurizio Grassi che è anche un giocatore della nostra serie B. Questo gruppo l’anno scorso raggiunse la finale dei play off regionali e ci auguriamo che possa continuare a fare bene. Sia per la Juniores che per l’Under – conclude Gastaldi - ci sarà da soffrire, ma sarà bello confrontarsi con determinati avversari".