Notizie

Loiali - Belli: il Ladispoli si arrende contro la Romulea

Gli amaranto oro bagnano con un successo l'esordio stagionale contro i tirrenici: al campo Roma finisce 2-0



ROMULEA - LADISPOLI 2-0
MARCATORI Loiali 14'pt, Belli 38'st
ROMULEA Mangiagli 6, Frollani 6, Rasi 6.5, Millefiorini 6.5 (20'st Alvaro 6), Salvati 6.5, Loiali 7, Donato 6 (14'st Belli 7), Marini 6.5 (18' Mazzilli 6), Panaioli 6.5, Sperandio 7, Scapaticci 6.5 (27'st Borneti 6) PANCHINA De Blasi, Fiorio ALLENATORE Galletti
LADISPOLI Romano 6.5, D'Ottavi 6, Mastrodonato 5.5, Foresi 5.5, Bianchi 5.5, Mei 5.5, Proietti 6 (19'st Giannattasio 6), Casoli 5.5 (24' Di Russo 6), Garbati 5.5, Calabresi 6, Savarino 6 (1'st Zucchi 6) PANCHINA Caputo, Civero, Lionetti, Lucci ALLENATORE Bosco
ARBITRO Corradini di Albano Laziale, 6.5
NOTE Ammoniti Marini, Sperandio, Mastrodonato, Calabresi (R) Angoli 8-4 Fuorigioco 4-2 Rec. 1'pt, 5'st

Romulea e Ladispoli si salutano a metà campo ©Gazzetta RegionalePartita tirata e piacevole al campo Roma per la prima giornata di campionato Allievi Fascia B Elite. Sono gli amaranto oro ad avere la meglio con un gol per tempo. I ritmi stentano a decollare nelle prime battute. Per assistere al primo affondo bisogna attendere l'8' quando il Ladispoli sfonda sulla destra con Savarino che lavora un buon pallone e serve Proietti, il numero sette entra in area e scarica per Garbati, la sfera filtra ma il destro della punta sfila a lato. La Romulea non tarda a replicare e al 11' Panaioli raccoglie palla sulla trequarti avversaria e va al tiro dal limite dopo un rimpallo favorevole, il suo destro a giro si spegne sul fondo. I padroni di casa vanno vicinissimi al vantaggio pochi secondi più tardi, quando il Ladispoli sbaglia il disimpegno, Sperandio chiude il triangolo con Panaioli e se ne va a tu per tu con il portiere, il suo tentativo di cucchiaio viene vanificato dalla tempestiva uscita di Romano. La Romulea carica a testa bassa, ancora Sperandio a provarci, stavolta con la botta dalla distanza, Romano gli dice no in tuffo. Sul successivo corner però gli amaranto oro passano: velenosa traiettoria a rientrare di Millefiorini sul secondo palo, Romano la tocca ma alle sue spalle c'è Loiali che di testa, quasi sulla linea di porta, ribadisce in rete. Il Ladispoli sembra accusare il colpo, e al 31' rischia di capitolare per la seconda volta, il colpo di testa di Donato da ottima posizione, sull'assist di Sperandio, non trova lo specchio della porta. I tirrenici alzano il baricentro e pochi minuti dopo sfiorano il pari su palla inattiva: Calabresi crossa al centro dalla trequarti, la sfera rimbalza in area senza che nessuno intervenga e termina sui piedi di Foresi, che tutto solo al limite dell'area piccola colpisce a botta sicura, il suo destro ciccato sfila incredibilmente a lato. Pochi istanti prima del riposo sono i locali a cercare il gol, altro splendido cross pennellato da Scapaticci sulla testa di Donato che centra la porta ma trova la splendida opposizione di Romano in tuffo.La ripresa inizia con un brivido. Dopo neanche 60 secondi infatti la Romulea va vicina al raddoppio con una splendida manovra: Panaioli serve sulla destra Scapaticci che scarica a centro area per Sperandio, sinistro di prima intenzione del numero dieci che coglie la parte alta della traversa e termina sul fondo. Reagisce il Ladispoli con il neo entrato Zucchi che trova lo spunto sulla sinistra e appoggia indietro per l'inserimento di Proietti che però non riesce a trovare la deviazione vincente da due passi. Risposta dei ragazzi di Galletti con Panaioli che al limite attende l'inserimento di Rasi, il numero tre, completamente indisturbato, prova a piazzarla con il piatto destro, Romano si salva deviando con il piede. Bosco appesantisce l'artiglieria per cercare il pari. Alla mezz'ora ci prova Giannattasio, il suo tiro termina a lato. Poi punizione di Calabresi dalla distanza, Mangiagli controlla la traiettoria finire alta con lo sguardo. Al 38' però è la Romulea a passare e a trovare il raddoppio. Splendida iniziativa di Panaioli che raccoglie la sfera sul vertice sinistro dell'area di rigore, penetra in area e guadagna il fondo prima di scaricare al centro per Belli che da due passi non sbaglia il tap in. 2-0 e giochi chiusi.