Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Regionali

Lositana, una sosta di lavoro. Brando: "Due sfide decisive"

Il team orange chiude il 2014 al secondo posto. Al ritorno in campo, la formazione di mister Minella ospiterà le prime due della classe



Rocco BrandoLa Lositana trova i tre punti sotto l’albero di Natale. La formazione di mister Minella supera 6-2 il Pigneto Team e chiude il 2014 in seconda posizione, ad una lunghezza dalla capolista Città di Ciampino.


La gara. Match dai due volti quello del campo Nuccetelli Persiani. Il team orange ha infatti faticato nel primo tempo, chiuso sul 2-2, dopo aver recuperato due volte lo svantaggio, per poi dilagare nella ripresa fino al 6-2 finale, che ha regalato la vittoria alla formazione del presidente Tagliaboschi. A segno Apicella, autore di una doppietta, Barba, Di Vincenzo, Orlando e Brando. Per gli ultimi due giocatori si tratta della prima rete stagionale.


Rocco Brando. Felice per il primo gol in campionato e per la vittoria il mancino laterale Rocco Brando: “E’ stata una partita difficile, almeno nel primo tempo, ma alla fine abbiamo trovato i tre punti ed è questo ciò che più conta. I nostri avversari hanno giocato con grinta e sono stati bravi a portarsi due volte in vantaggio. Il nostro merito è stato quello di rimanere sempre concentrati e di trovare il break decisivo nella ripresa”. Adesso arriva la sosta natalizia, ma il team orange proseguirà il suo lavoro: “Ci prendiamo qualche giorno di riposo – conclude Brando – ma torneremo subito ad allenarci. Al rientro in campo ci aspettano le due settimane più difficili. Dapprima ospiteremo il Città di Ciampino, capolista e imbattuto, quindi inizieremo il girone di ritorno contro il Real Roma Sud. La pausa ci servirà per prepararci al meglio a due test così impegnativi, che potrebbero valere tutta la stagione”.


Festa di Natale. Si è svolta ieri anche la cena natalizia della Lositana, una serata che si è tenuta presso il ristorante “L’incontro” a Roma e alla quale hanno partecipato tutti i tesserati, la dirigenza, lo staff tecnico, ma anche gli amici e tifosi della società orange. Una cena che è stata il modo ideale di chiudere un 2014 ricco di impegni e di soddisfazioni, ma che possa essere anche il preludio di un 2015 ancora più importante.