Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Regionali

Lositana, una vittoria sofferta: il Team Garden cade nel recupero

La capolista del girone C domina per tutto il match, colpisce sette legni, ma trova la rete della vittoria solo all'ultima azione



LOSITANA – TEAM GARDEN 3-2


MARCATORI
Losito aut. 4’pt (T), Fonti 15’st (L), Capi 25’st (T), Fernandez 29’st (L), Barba 31’st (L)

LOSITANA Ricci, Apicella, Lasala, Brando, Fernandez, Agostinacchio, Tagliaboschi, Losito, Fonti, Barba, Di Vincenzo, Di Benedetto ALLENATORE Minella (Squalificato in panchina Paternò)

TEAM GARDEN Di Marzio, Giallanza, Capi, De Crescenzo, Cesaretti, Ventura, Rinaldi, Natale ALLENATORE Trimigliozzi

ARBITRO Andreoni di Tivoli

NOTE Espulso al 29’st Di Benedetto (L) Ammoniti Losito Falli 3-6, 3-6 Rec. 1’pt – 2’st


La festa della capolista dopo il gol vittoriaLa Lositana conquista i tre punti nella sfida contro il Team Garden. Una vittoria meritata ma sofferta, arrivata solo grazie alla rete di Barba nel recupero, dopo che il team ospite aveva capitalizzato al meglio le uniche occasioni da rete costruite. Dall’altra parte, la squadra di Minella ha letteralmente preso d’assalto la porta avversaria, ma le parate di Di Marzio, la scarsa precisione dei giocatori orange e ben sette legni colpiti hanno reso difficile un match letteralmente dominato.


Primo tempo. La gara inizia su ritmi piuttosto lenti, ma al primo tentativo il Team Garden passa in vantaggio: punizione di Ventura palla destinata sul fondo, ma la deviazione d Losito beffa Ricci e vale l’1-0 ospite. La Lositana reagisce immediatamente e si rende pericolosa. Nel giro di 5’ Di Marzio si supera su Losito, quindi si oppone a Tagliaboschi, mentre al 9’ è il palo a dire di no a Di Vincenzo. A metà tempo il Team Garden prova ad alleggerire la pressione con un diagonale di Ventura, che Ricci neutralizza. Torna in avanti la Lositana Barba e Fonti chiamano nuovamente in causa Di Marzio, mentre al 27’ il portiere ospite neutralizza un tiro libero di Losito. Al 29’ ultima occasione della prima frazione, con Tagliaboschi che trova il varco giusto dalla distanza, Di Marzio questa volta interviene male, ma è il palo a salvare la sua porta.


Secondo tempo. Se nel primo tempo il team orange ha costruito numerose occasioni, nella ripresa inizia un vero e proprio assedio alla porta di Di Marzio. Al 2’ triangolo tra Lasala e Fernandez, ma Di Marzio salva a terra, portiere che si ripete subito dopo in uscita sul Tagliaboschi. Al 6’ Losito serve Lasala, che da limite non centra la porta fallendo una clamorosa occasione. All’8’ botta di Di Vincenzo e palla che colpisce traversa e palo prima di uscire; all’11’ incursione dalla sinistra di Barba e conclusione che centra il palo esterno. Al 15’ la Lositana ottiene il meritato pareggio: Fonti controlla la sfera, si allarga sulla sinistra e dal limite calcia di potenza sotto la traversa. Il gol non può accontentare gli orange che continuano a spingere. Al 16’ Di Marzio neutralizza Di Vincenzo, mentre al 19’ è ancora il palo a salvare gli ospiti sulla conclusione di Losito. Passano tre minuti ed è nuovamente il capitano arancionero a rendersi pericoloso, ma la sua conclusione viene dapprima deviata da un difensore, quindi respinta dall’ennesimo legno di giornata. La rete sembra ormai nell’aria, ma a realizzarla è la formazione ospite. Al 25’ rapida ripartenza di Capi, Ricci respinge la prima conclusione, ma nulla può sul tap in dello stesso numero 5. La rete è una vera e propria mazzata, ma la capolista mantiene i nervi saldi e torna a creare pericoli. Al 26’ Lasala calcia alto da buona posizione, al 28’ bella azione in velocità dei padroni di casa, ma la conclusione a botta sicura di Barba si stampa sul settimo legno della partita. Al 29’ la Lositana ottiene il tiro libero, sul dischetto di porta Fernandez, che insacca il pareggio. Si entra nel recupero e la formazione di Minella prova l’ultimo affondo. Sull’ennesima respinta della difesa ospite, la palla arriva a Barba. Il numero dieci, di precisione, trova tra traiettoria vincente, che regala una meritata quanto sofferta vittoria alla prima della classe.