Notizie
Categorie: Dilettanti - Promozione

Luca Di Giovanni - show: Montespaccato, quarti ipotecati

Sonoro quattro a uno dei biancoazzurri ai danni della Vis Subiaco, brilla il numero dieci autore di una tripletta



MONTESPACCATO – VIS SUBIACO  4-1

MARCATORI 13’pt,10’st e 42’st Di Giovanni Luca (M), 31’pt Carletti (M), 42’st Moselli rig. (V)
MONTESPACCATO Sorcini 6, Remondi 6,Asppolloni 7, Donacarta 6, Morini 6.5, Forte 6, Di Giovanni Daniele 7,Merlonghi 6.5 (39’st Vinciarelli sv), Carletti 6.5 (14’st Scippa 6), DiGiovanni Luca 7.5, De Fabiis 6.5 (25’st Balzani 6) PANCHINA Chichi. Gambacurta, Pera, Salaris ALLENATORE Di Giovanni Andrea
VIS SUBIACO Ludovici 6, Orlandi 5(20’st Catarinozzi 5.5), Moselli 5.5, Pizzelli 5, Proietti A. 6, Patacchiola 6,Dangiò 5.5, Proietti M. 6 (21’pt Salvatori 5.5), Di Feo 6.5, Buscia 6.5 (45’stProietti L. sv), Nardi 6 PANCHINA Mancini,Mosetti, Giammei, Zaccaria
ARBITRO Giusti di Ostia Lido, 6
ASSISTENTI Mari di Roma 2,Tempestilli di Roma 2
NOTE Ammoniti Remondi, Donacarta,Forte, De Fabiis Espulsi all’8’stMoselli (V) per doppia ammonizione. Angoli3-5 Rec. 3’pt – 5’st

Il Montespaccato mette con prepotenza un piede nei quarti di finale, i biancoazzurri domano infatti nell'andata degli ottavi la Vis Subiaco con un sonoro quattro a uno. Mattatore dell'incontro Luca Di Giovanni, autore di una tripletta. Successo strameritato dai padroni di casa che avrebbero potuto chiudere con un parziale ancora maggiore, a mantenere accese le speranze per la formazione sublacense è un calcio di rigore realizzato da Moselli (in seguito espulso) durante il recupero del primo tempo

Poker del MontespaccatoPrimo tempo Dopo una prima parte di gara in cui le due compagini cercano di trovare il giusto assetto in campo la squadra locale prende in mano le redini del gioco, ed al 13' passa in vantaggio: calcio di punizione battuto da Luca di Giovanni, la sfera viene deviata dalla barriera e così facendo mette fuori causa Ludovici che non può fare altro che guardare il pallone infilarsi in fondo al sacco. Il Montespaccato continua a giocare bene, nel giro di pochi istanti provano a pungere con due belle conclusioni prima Merlonghi e poi Daniele Di Giovanni ma in entrambi i casi il portiere ospite è ben attento e neutralizza i tentativi. Ma al 31' è costretto a capitolare di nuovo: progressione inarrestabile di Daniele di Giovanni che penetra come un coltello nel burro tra le maglie della difesa avversaria, il capitano dei locali arriva a tu per tu quindi con Ludovici ma invece di tirare serve a centro area Carletti il quale a porta praticamente sguarnita non può certo sbagliare. Due a zero. Al 46' si riapre la gara a causa di un fallo di Donacarta ai danni di Di Feo, calcio di rigore quindi per gli ospiti che Moselli realizza spiazzando Sorcini. Due a uno e squadre negli spogliatoi.

Secondo tempo Al settimo minuto il direttore di gara concede ai padroni di casa un calcio di punizione dal limite per un presunto intervento irregolare di Moselli ai danni di Daniele Proietti, il difensore della Vis Subiaco eccede nelle proteste e così facendo si becca il secondo giallo e lascia la sua squadra in dieci. Luca Di Giovanni s'incarica di battere la punizione, palla sotto il sette e Montespaccato ancora avanti di due goal. I padroni di casa vogliono sfruttare la superiorità numerica per chiudere anzitempo il discorso qualificazione, Merlonghi ed il neo entrato Scippa hanno due grosse occasioni ma una volta una gran parata di Ludovici ed un'altra l'imprecisione dell'attaccante non permettono che la sfera entri in rete. Ma al 42' niente può salvare la Vis Subiaco: Scippa conquista il fondo sulla sinistra, serve poi a centro area Luca Di Giovanni che con un piattone ben preciso piazza la palla sul secondo palo, dove il portiere non può arrivare. Quattro a uno e qualificazione ipotecata.