Notizie
Categorie: Dilettanti - Promozione

Lupa Frascati, emergenza centrocampo in vista del Nuova Florida

Mister Ferri non cerca alibi: “Ce la giocheremo come sempre, senza alcun timore. Pensiamo a preparare al meglio la partita”



Ferri tecnico della Lupa FrascatiIn casa Lupa si guarda avanti. Dopo lo 0-0 nel derby contro il Grottaferrata (ottenuto tra l’altro in nove contro undici per oltre un tempo), primo match del 2016, gli arancioamaranto continuano a lavorare sodo in vista della trasferta di domenica sul campo del Nuova Florida, formazione seconda in classifica. Con Brunetti, Bordoni, Giovannangelo e Stornaiuolo indisponibili, mister Ferri dovrà reinventarsi il centrocampo ma la fiducia resta intatta. “Anche contro la capolista Unipomezia abbiamo disputato un’ottima gara in condizioni rimaneggiate – dichiara il mister – per cui domenica faremo la nostra partita, senza timori reverenziali, con l’obiettivo di strappare un risultato positivo. Il gruppo sta bene, sia a livello fisico sia sul piano mentale, le assenze non ci condizioneranno”.Una consapevolezza figlia delle prestazioni fin qui fornite dalla squadra, che è sempre uscita dal campo a testa altissima, riuscendo spesso a imporre il proprio gioco. L’unica giornata “storta”, forse, quella vissuta nel match casalingo contro la Libertas Casilina: un passaggio a vuoto inaspettato, ma anche fisiologico al primo anno di Promozione. Una squadra, la Lupa, che meriterebbe anche una classifica ben più lusinghiera, ma questa è un’altra storia. Senza scendere nei dettagli, basta riportare un dato su tutti: dopo 15 giornate, i frascatani non hanno ancora avuto un calcio di rigore a favore. “Non voglio parlare degli arbitri – sottolinea Roberto Ferri – noi dobbiamo guardare esclusivamente a noi stessi, a prepararci al meglio per la prossima partita. L’unica cosa che posso dire è che sono molto soddisfatto del campionato che stanno disputando i miei ragazzi: in 15 gare, non abbiamo trovato un avversario che è riuscito a metterci sotto ma abbiamo sempre avuto le nostre possibilità per uscire dal campo col bottino pieno o con un pareggio. Magari da qui in avanti saremo un pizzico più fortunati, tutto qui”.