Notizie
Categorie: Giovanili

Lupa Frascati, la carica dei Giovanissimi

Regionali e Provinciali alla caccia del secondo posto. Orlandi: “Obiettivo Elite”. Salvischiani: “Un cammino forse al di là delle aspettative”



Leonardo OrlandiGIOVANISSIMI REGIONALI  “L’obiettivo resta l’Elite: è nelle nostre possibilità ma dobbiamo dimostrarlo sul campo, continuando nel nostro percorso di crescita sia tecnica che caratteriale”. Leonardo Orlandi, coach dei Giovanissimi Regionali, non ci gira intorno: il gruppo è stato costruito per arrivare in alto e proverà con tutte le proprie forze a centrare almeno il secondo posto. “Il Certosa ha un altro passo, almeno per il momento –sottolinea Orlandi – anche se tra due domeniche sarà nostro ospite al ‘Mamilio’. Sono curioso, ma prima abbiamo un’altra gara da vincere”. Sul campo dell’Academy Qualcio gli arancioamaranto sono obbligati a fare bottino pieno, per dare continuità a risultati e prestazioni dopo la convincente vittoria della scorsa settimana sulla Vivace Grottaferrata. “Non sarà affatto facile – continua l’allenatore – non dimentichiamo che i nostri avversari la passata stagione hanno vinto il campionato, inoltre sono reduci dal successo di Ponte di Nona. Quindi prepariamoci a dare il massimo, sempre consapevoli dei nostri mezzi”. La piazza d’onore, al momento, è lontana quattro lunghezze. Occupata dal Cynthia, da quel Cynthia capace di battere proprio i frascatani all’esordio. “Una sconfitta che faccio fatica a dimenticare – conclude Orlandi – visto che nel primo tempo potevamo chiudere due, tre a zero. Più che la gara di Genzano, però, resta il rammarico per le partite contro Ferentino e Centro Calcio Rossonero:  lì non abbiamo proprio giocato. Insomma abbiamo perso parecchi punti per strada finora, ma proprio perché conosco le qualità dei miei ragazzi conservo in loro la massima fiducia: possiamo recuperare terreno, l’importante è iniziare a scendere in campo convinti e determinati, cercando di mettere in pratica quello che facciamo in allenamento”.
GIOVANISSIMI PROVINCIALI  Se i Regionali sono attesi da una sfida delicata, lo stesso si può dire per i Provinciali di Raffaele Salvischiani attesi sul campo del Real Tor Sapienza, seconda in classifica. I “lupi”, però, possono contare su una striscia di tre vittorie consecutive, due delle quali arrivate contro Gioc Cocciano e Falasche, tre punti avanti rispetto ai 2002-2003 castellani. “Ci stiamo ancora conoscendo – spiega l’allenatore – ma nei ragazzi vedo tanta disponibilità e voglia di imparare, aspetti fondamentali per impostare un lavoro nel tempo. Alcuni di loro erano con me lo scorso anno, altri sono arrivati questa estate ma già si è formato un bel gruppo, anche con qualche 2003 che viene a darci una mano. Per essere la prima stagione a livello agonistico stiamo quasi andando al di là delle aspettative, anche se ho sempre saputo di avere una rosa competitiva”. Dalla “batosta” inaugurale col De Rossi solo buone notizie, fino alla possibilità di raggiungere il secondo posto. “Sono contento soprattutto per i ragazzi – conclude Salvischiani – perché so quanto impegno e quanta passione mettono in campo, nelle partite come negli allenamenti. Non abbiamo aspettative particolari, se non quelle di crescere come gruppo e come squadra. Certo, se vediamo la classifica un minimo di ambizione viene fuori, ma a questa età non è certo l’aspetto fondamentale”.