Notizie
Categorie: Dilettanti - Promozione

Lupa Frascati: la parola a mister Roberto Ferri

L'allenatore dei castellani parla dell'ottimo avvio di stagione della sua squadra



Dieci punti in cinque partite, quarto posto in campionato e tanto entusiasmo. É questa la situazione della Lupa Frascati, autentica rivelazione di questo avvio di stagione. La formazione di mister Roberto Ferri sta stupendo, soprattutto per il ruolino di marcia nelle partite casalinghe. All’Amadei infatti i castellani sono finora imbattibili, considerando le tre vittorie su tre partite. Di questo e del futuro ce ne parla il tecnico Roberto Ferri. 


Mister la Lupa Frascati è al quarto posto in campionato. Ti aspettavi una partenza così forte? 

“Obiettivamente no. Avevo tanta fiducia nei miei ragazzi, ma sicuramente non pensavo di ritrovarmi con 10 punti dopo cinque giornate. Oltretutto per molti giocatori questo è il primo anno di Promozione, quindi l’approccio a questa categoria era un’incognita. Finora però stiamo rispondendo bene, giocando su buoni livelli”. 


Mister Roberto FerriNelle partite casalinghe avete sempre vinto. L’Amadei è un vero proprio fattore per voi? 

“Questa è una caratteristica che avevamo evidenziato già nel campionato passato. In Prima Categoria infatti sbagliammo una sola partita in casa, trasformando l’Amadei in un fortino. Per fortuna stiamo continuando su questa falsariga, anche se le partite sono state tutt’altro che semplici. Anche con il Cori la gara non è stata facile all’inizio, poi fortunatamente dopo esser riusciti a sbloccarla abbiamo dilagato. Sicuramente quando giochiamo in casa siamo più tranquilli, abbiamo più fiducia in noi stessi”. 


In trasferta il rendimento invece cambia. C’è un problema di atteggiamento o dipende solamente dagli avversari che avete affrontato? 

“Non penso sia un problema di atteggiamento, magari giochiamo con meno tranquillità ma sono convinto che la differenza dipenda dalla squadre affrontate. In trasferta infatti abbiamo incontrato due ottime compagini come Vjs Velletri e Real Colosseum”. 


La prossima partita sarà al Fuso contro il Garbatella. Che gara ti aspetti? 

“Sarà sicuramente difficile, del resto ogni partita nasconde delle insidie. Il Garbatella non è partito bene, ma ha una rosa di qualità, bisognerà quindi giocare con grande attenzione”. 


In queste prime giornate avete trovato un De Nigris in gran forma, con 4 reti realizzate nonostante la giovane età. Credevi che potesse avere un rendimento così alto? Lorenzo De Nigris (foto©Facebook)

“Ci puntavo fortemente. I giovani che abbiamo preso li ho cercati con insistenza, considerando che erano giocatori di cui tutti mi avevano parlato molto bene. Tra questi compariva anche il nome di De Nigris. Inizialmente ha avuto qualche difficoltà, ma gli ho dato fiducia e ora mi sta ripagando con grandi prestazioni. Con il passare delle giornate lui acquista sicurezza e cresce costantemente. É un buon giocatore, con una velocità palla al piede che crea grandi problemi agli avversari. Sono contento di averlo in squadra”. 


Dove può arrivare la Lupa Frascati? 

“Finora il rendimento è sopra le aspettative. Il nostro obiettivo è quello di ottenere prima possibile i quaranta punti, raggiungendo così la quota salvezza. Una volta superato questo scoglio, vedremo dove possiamo arrivare. Per ora però pensiamo a salvarci”. 


Quale squadra vedi favorita per la vittoria finale? 

“La classifica dice Unipomezia e non penso che sia un caso che la squadra di Mazza sia al primo posto. Tra le squadre che abbiamo affrontato sicuramente la migliore è il Real Colosseum, ma bisogna far attenzione anche alla Semprevisa, che per ora non sta avendo un ottimo rendimento ma che ha a disposizione una rosa di qualità. Non bisogna poi dimenticare il Team Nuova Florida, il cui secondo posto non può essere frutto del caso”.