Notizie
Categorie: Nazionali

Lupa Roma, con il Pontedera in palio tre punti d’oro

Grande occasione per i ragazzi di Giovanni Greco che possono sfruttare gli scontri diretti che coinvolgeranno sei delle prime otto squadre



Il tecnico della Lupa Roma Berretti, Giovanni Greco foto©GazzettaRegionaleSei partite alla fine della regular season, 540’ per mettere al sicuro un posto nei primi quattro piazzamenti, quelli validi per l’accesso alla fase finale. La Berretti di Giovanni Greco, che dovrà restare a riposo nell’ultima giornata della fase a gironi, guarda dritto verso la prossima preda. Un’orizzonte vicinissimo, distante solo un punto, quello che il Benevento ha di vantaggio. La Lupa Roma però c’è, c’è soprattutto nella continuità e nel cinismo dimostrati tra le mura amiche, dove la formazione di Giovanni Greco ha costruito la sua fortuna. Al contrario il rendimento lontano dal Francesca Gianni ha subìto una vertiginosa flessione, iniziata a dicembre e mai realmente gettata alle spalle. L’ultimo successo in trasferta infatti risale proprio alla trasferta di Pontedera, avversario che domani pomeriggio si presenterà in via Casal di San Basilio, per provare a vendicare la sconfitta dell’andata. Missione difficile per i toscani, la Lupa Roma infatti viene da sette vittorie consecutive in casa, dove anche gli avversari più ostici e quotati hanno dovuto issare bandiera bianca. Un’occasione d’oro per i ragazzi di Greco che potranno sfruttare anche i favorevoli incroci della 28esima giornata, sei delle prime otto squadra classificate si affrontando, lasciando a Lupa Roma e Ascoli l’occasione di avvicinare il podio. Su tutte spicca il big match tra Tuttocuoio e Aversa Normanna, rispettivamente seconda e terza forza del girone, mentre la capolista Prato sarà in scena in casa della Carrarese. Completa il quadro degli scontri diretti il match tra Lucchese e Benevento,  con i sanniti a caccia dei tre punti in Toscana. Un sabato da sfruttare nel migliore dei modi, dunque, sebbene la sfida di domani non vada presa sotto gamba come ha spiegato capitan Lazazzera sul sito della Lupa Roma in settimana: “Non sarà assolutamente una gara facile, lo dimostra il fatto che anche la prima della classe può perdere con l’ultima. All’andata abbiamo trovato un Pontedera molto tosto, combattivo, sicuramente una squadra che può vantare un grande carattere e questo spesso può far sì che vengano superati eventuali limiti tecnici. Alla fine riuscimmo a portare a casa il risultato vincendo per 1-0, ma per questa gara bisognerà mantenere alta la concentrazione e soprattutto non sottovalutarli in modo da portare a casa il risultato”. Appuntamento domani, ore 15.00, al Francesca Gianni.