Notizie
Categorie: Nazionali - under 17

Lupa Roma già al top, tra le altre stecca solo il Latina

Carboni si gode il suo terzetto d'attacco, esordio con vittoria anche per la Lupa Castelli e per una Roma esagerata. Stecca solo il Latina ma il bicchiere resta mezzo pieno



Esordio da applausi per la Lupa Roma foto©GazzettaRegionaleFinalmente, si è alzato il sipario sul campionato degli Allievi Lega Pro. Una prima giornata in cui le laziali hanno fatto bene raccogliendo anche dei risultati importanti. Unica eccezione l'ha fatta il Latina che, nonostante la buona prestazione, è tornata dalla trasferta di Foggia a mani vuote.

Extraterrestri. Ad aprire il quadro di giornata ci ha pensato la Roma di Rubinacci. I giallorossi, contro la Maceratese, hanno dato la prova tangibile della loro forza. La vittoria tennistica, ben sei le reti rifilate all'undici di Dottori, ha chiarito una volta di più di la distanza siderale che c'è tra i giallorossi e il resto delle formazioni. Là davanti bomber Antonelli continua infatti a segnare visto che, alle sei rete siglate al Superga, ne ha aggiunte altre due alla prima di campionato. Un esordio da extraterrestri quindi per una formazione che, pur da fuori classifica, già si appresta a dominare il girone.

Latina, manca solo il risultato. L'esordio per Ferullo e i suoi non è certo stato dei migliori. A confortare il tecnico c'è però una prestazione che, nonostante la sconfitta, ha comunque evidenziato la buona forma dei suoi. Il Latina, pur perdendo 2-1 a Foggia, ha infatti condotto il match per lunghi tratti. Con una squadra orfana di diversi titolari questo è sicuramente un dato da non sottovalutare e, essendo ancora alla prima di campionato, per i risultati c'è ancora tempo. Nota positiva tra i nerazzurri è l'attaccante Auricchio che da così continua all'ottimo precampionato e che, da qui alla fine, potrebbe davvero ritagliarsi uno spazio importante nella classifica dei marcatori.

Le due Lupe se la ridono. L'alzata del sipario sul campionato era decisamente importante per le due Lupe. Entrambe le formazioni non hanno deluso le aspettative, portando a casa due vittorie contro avversari tutt'altro che semplici. La Lupa Castelli Romani l'ha infatti spuntata di misura su un ottimo Pescara dimostrando di aver già la giusta voglia di lottare e il cuore per portarsi a casa i tre punti in una gara in cui c'era da soffrire. Esordio decisamente più agevole è stato quello della Lupa Roma. L'undici di Carboni ha letteralmente strapazzato un Melfi praticamente out già alla fine del primo tempo. A far sorridere il tecnico c'è poi la crescita del terzetto offensivo Maurizi-Svidercoschi-Catanzaro che oltre ad andare in gol hanno mostrato di aver raggiunto già un'ottima intesa.