Notizie
Categorie: Nazionali

Lupa Roma ko nel test contro il Frosinone. Domani l'esordio in Coppa Italia in casa del Tuttocuoio

​Dopo due vittorie arriva la prima sconfitta al “Matusa” nella prestigiosa amichevole con il canarini di Stellone.



Alessandro Cucciari ©GazzettaRegionaleLa Lupa Roma si presenta al “Matusa” di Frosinone dopo aver vinto i primi due test amichevoli contro Città di Fiumicino e Cynthia. Mister Cucciari si affida nuovamente al 4-3-3 che prevede il neo acquisto Rossini tra i pali, difesa a 4 con Pasqualoni, Conson, Prevete e Faccini, il trio Cerrai-Capodaglio-Raffaello in mediana con il tridente Mastropietro-Tajarol-Perrulli in attacco. Modulo speculare per il Frosinone di Stellone che in avanti schiera il tridente Carlini-Regolanti-Dionisi. Dopo una fase di studio da parte delle due squadre, il primo tentativo pericoloso da parte dei padroni di casa arriva al 15’ con la conclusione di Altobelli che viene deviata in corner da Rossini. Al 18’ ancora Frosinone in avanti con Regolanti che calcia a lato da buona posizione. Al 21’ il primo squillo della Lupa Roma è targato Giampietro Perrulli con la deviazione di Mangiapelo sulla quale si avventa Tajarol che viene fermato in modo sospetto in area di rigore con l’arbitro che lascia correre. Al 22’ ottimo schema su calcio d’angolo del Frosinone che libera indisturbato al centro dell’area Matteo Ciofani, il quale di testa mette a lato da pochi metri. Al 24’ ancora padroni di casa vicini al vantaggio con l’ottima risposta di Rossini su Gessa. La Lupa Roma cerca di reagire e si rende protagonista di una buona opportunità al minuto 25 con Alan Mastropietro che salta in slalom due avversari e calcia bene di sinistro sfiorando la traversa. Al 30’ la più nitida occasione degli ospiti capita a capitan Perrulli che costringe Mangiapelo al grande intervento con il pallone che finisce in calcio d’angolo. Al minuto 40 la rete che sblocca il match: azione insistita di Crivello sulla sinistra, cross a centro area dove Giuliano Regolanti viene lasciato colpevolmente libero di colpire di testa ed indirizzare la sfera dove Rossini non può nulla per il vantaggio del Frosinone. Girandola di cambi nella ripresa da una parte e dall’altra con i padroni di casa che cambiano ben 10/11 della formazione iniziale e mister Cucciari che inserisce Rossi, Santarelli, Celli, Leccese, Testardi e Tagliavacche in luogo di Rossini, Pasqualoni, Faccini, Mastropietro, Tajarol e Cerrai. Tutte le occasioni pericolose della Lupa passano dai piedi di Perrulli che all’8’ ci prova ancora mettendo a lato e strappando gli applausi del “Matusa” per la buona prova offerta. All’11’ giunge il raddoppio del Frosinone: cross dalla destra di Gessa, pallone sfiorato da Ciofani ma colpito poi da Curiale che beffa Rossi siglando la rete del 2-0. Neanche il tempo di reagire che il Frosinone sigla anche il tris ancora una volta con David Curiale che ribadisce in rete una respinta corta di Rossi su conclusione di Gucher. La Lupa Roma non riesce più a rendersi pericolosa in avanti e al 70’ rischia di subire il quarto gol che viene evitato da un grande intervento di Francesco Rossi che salva su Soddimo riscattando la corta respinta in occasione della terza rete dei padroni di casa. Si chiude quindi 3-0 la prestigiosa amichevole della Lupa Roma che, nonostante la sconfitta, esce a testa alta dallo scontro del “Matusa” e si prepara al primo incontro ufficiale della stagione 2014-2015 che si disputerà venerdì 8 agosto alle ore 18,00 allo stadio “Mannucci” di Pontedera in casa del Tuttocuoio per la prima sfida della Coppa Italia di Lega Pro. 


FROSINONE – LUPA ROMA 3-0 

Marcatori: 40’pt Regolanti (F), 11’st, 15’st Curiale (F). 

Frosinone: Mangiapelo; M.Ciofani, Bertoncini, Formato, Crivello; Gessa, Altobelli, Gori, Carlini; Regolanti, Dionisi. Panchina: De Lucia, Frara, Russo, Blanchard, Fraiz, Ranelli, Gucher, Crescenzi, Soddimo, D.Ciofani, Zappino, Curiale, Frabotta, Sterpone, Quatrana. Allenatore: Stellone. 

Lupa Roma: Rossini (1’st Rossi); Pasqualoni (1’st Santarelli), Prevete, Conson, Faccini (1’st Celli, 43’st Scibilia); Capodaglio (23’st Ferrari), Cerrai (1’st Tagliavacche), Raffaello (23’st Hoxha), Mastropietro (1’st Leccese), Tajarol (1’st Testardi), Perrulli (16’st Moras). Allenatore: Cucciari. 

Arbitro: sig. Achille Simiele di Albano Laziale. 

Assistenti: sigg. Mignacca e Foglietta di Frosinone.