Notizie
Categorie: Nazionali - under 17

Lupa Roma, le parole di Lucidi, Semprini e Mengoni

Le dichiarazioni del centrocampista, del bomber e del capitano della squadra di mister Greco dopo la vittoria del girone



Dopo i festeggiamenti successivi alla matematica conquista del primo posto del girone E degli Allievi Nazionali, la Lupa Roma analizza le emozioni vissute nel post Melfi dove, grazie al 3-0 ottenuto in trasferta, la formazione di Monaco ha conquistato il 14° risultato utile consecutivo.

Federico Lucidi ©luparoma.itDoppietta di giornata e copertina d’obbligo per il centrocampista classe 1998 Federico Lucidi che analizza così le reti segnate e il campionato vinto: “Dedico la doppietta che ho segnato contro il Melfi ai miei genitori che mi seguono sempre – spiega Lucidi – mentre per il campionato ovviamente non posso non pensare e non citare i miei compagni di squadra: siamo un gruppo unito e per le finali siamo carichi, ci sentiamo forti ma dobbiamo essere umili ed affrontare le partite con la massima attenzione”.

Mauro Semprini ©luparoma.itAltro realizzatore di giornata è il bomber della squadra Mauro Semprini (miglior marcatore e vice-capocannoniere del girone E degli Allievi Nazionali con 11 reti complessive): “Il gol siglato contro il Melfi lo dedico a mio padre che è la mia metà nel calcio e ad un mio amico che si chiama Gianmaria – chiarisce Semprini - Il campionato, invece, lo dedico a tutti i miei compagni, allo staff della Lupa Roma e anche ai genitori che ci seguono sempre in casa ed in trasferta. La felicità che abbiamo ora è indescrivibile ma adesso testa alle finali, non bisogna mollare fino alla fine dei giochi”.


Lorenzo Mengoni ©luparoma.itDai due marcatori di giornata al capitano degli Allievi Nazionali, il centrocampista classe 1998 Lorenzo Mengoni che commenta così la gioia di un’intera stagione: “Sono molto contento ed orgoglioso del ruolo che ricopro all'interno di questo gruppo fantastico composto appunto da giocatori fantastici con i quali per me è un piacere giocare insieme – spiega Mengoni – Dedico anzi dedichiamo questa vittoria del campionato in primis all'intera società dal Presidente Alberto Cerrai ai due responsabili Melchionna e Guarracino passando per il direttore generale Maurizio Cerrai. Ovviamente però penso anche a tutte quelle persone che ci hanno seguito tutte le domeniche e che hanno avuto un ruolo fondamentale in questo successo e parlo quindi dei dirigenti, del nostro prof. Matteo Paioletti e di mister Carlo Monaco che ci ha guidato in questa grande vittoria.  E’ un successo conquistato da tutto il nostro gruppo ed estendo la nostra felicità anche ai giocatori che al momento non stanno bene fisicamente e hanno subito delle operazioni come Riccardo Ceraldi e Federico Ferrarini. Infine voglio dedicare questa gioia anche alla mia famiglia e a tutte le famiglie dei miei compagni di squadra per i sacrifici che stanno facendo ed hanno fatto da sempre per seguirci ogni settimana in casa ed in trasferta. Dalle dediche di Mengoni alla felicità della squadra a fine partita: “Si ha un’emozione incredibile, di liberazione e di gioia perché vedi realizzare ciò per cui ti alleni tutte le settimane dall'inizio dell'anno. Per le finali continueremo a restare concentrati perché ovviamente nel momento in cui arrivi lì ci tieni a far bene”
.