Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Nazionali

Luparense e Kaos Futsal alla "Bella"

Dopo il 2-1 di Ferrara, la Luparense aveva un solo risultato per restare in corsa: e la vittoria è arrivata. Sette gol al Kaos Futsal in un palazzetto di San Martino di Lupari gremito, e verdetto rimandato a venerdì, quando le due squadre torneranno in campo per la sfida decisiva



Luparense in azioneLUPARENSE-KAOS FUTSAL 7-3 (2-1 p.t.)

MARCATORI 6’43’’ p.t. Nora (L), 14’06’’ Taborda (L), 15’09’’ Vinicius (K), 3’13’’ s.t. Mauricio (L), 5’59’’ rig. Bertoni (K), 9’10’’ Merlim (L), 11’30’’ André (K), 11’55’’ Merlim (L), 19’07’’ Mauricio (L), 19’34’’ Waltinho (L)

LUPARENSE Miarelli, Nora, Merlim, Taborda, Waltinho, Fabiano, Caverzan, Lo Giudice, Mauricio, Dalla Ca’, Restaino, Morassi. All. Fernandez

KAOS FUTSAL: Laion, Coco, Pedotti, Bertoni, Vinicius, Failla, Di Guida, André, Espindola, Petriglieri, Kakà, Timm. All. Capurso

AMMONITI Kakà (K), Waltinho (L), Taborda (K) ESPULSI  Espindola (K) al 9’30’’ p.t. per gioco violento, Miarelli (L) al 5’59’’ s.t. per gioco scorretto

ARBITRI Alessandro Malfer (Rovereto), Francesco Cirillo (Rovereto), Mauro De Coppi (Conegliano) 


LUPI E KAOS ALLA “BELLA” Dopo il 2-1 di Ferrara, la Luparense aveva un solo risultato per restare in corsa: e la vittoria è arrivata. Sette gol al Kaos Futsal in un palazzetto di San Martino di Lupari gremito, e verdetto rimandato a venerdì, quando le due squadre torneranno in campo per la sfida decisiva. Grande spettacolo in avvio: Luparense vicina al gol con Nora, che colpisce una traversa, e con Taborda, murato da un grande intervento di Laion. La prima chance per il Kaos è pericolosissima, ma anche Espindola deve fare i conti con il palo. Al 6’43’’, il risultato si sblocca: Mauricio serve Fabiano, assist per Nora e tocco facile facile nella porta di Laion. Per il Kaos si fa dura, anche perché il fallo di reazione di Espindola su Waltinho costa il cartellino rosso al brasiliano. La Luparense, però, con l’uomo in più non riesce a raddoppiare. In cinque contro cinque, il Kaos spinge, ma Miarelli è provvidenziale su Pedotti, al rientro oggi come Laion; prima dell’intervallo, botta e risposta, con i Lupi che raddoppiano con Taborda e gli emiliani che tornano quasi immediatamente in partita con Vinicius. Nella ripresa, i padroni di casa ristabiliscono il +2 con un sinistro di Mauricio che passa sotto le gambe di Laion e finisce in rete; al 5’59’’, però, un episodio che rischia di minare le certezze della Luparense. Miarelli commette fallo in area su Coco e viene espulso. Dal dischetto, Bertoni batte il neoentrato Morassi, che dovrà difendere la porta dei Lupi anche in gara-3. I campioni d’Italia non si lasciano però prendere dalla paura e ci pensa Merlim, con un gol di rara bellezza, a siglare il 4-2. E’ una partita bellissima, dove la squadra di Capurso non si arrende e accorcia ancora le distanze con André, ma stasera contro Alex Merlim c’è poco da fare. Il capitano si inventa un’altra prodezza delle sue e riporta i campioni d’Italia sul doppio vantaggio. Il Kaos, nel finale, rischia il tutto per tutto, ma Mauricio e Waltinho con una splendida rovesciata fissano il punteggio sul 7-3. Che, a differenza di quello di Pescara, non chiude i conti ma lascia ancora tutto aperto.