Notizie
Categorie: Nazionali

"Lupe" tra gioie e dolori: ride Greco, passo indietro per Belli

La vittoria contro la Paganese della Lupa Roma, il ko in casa degli amarantocelesti: ecco cosa è successo nella 6ª giornata di campionato



La Berretti della Lupa Roma ©Gazzetta RegionaleDopo il perfetto sabato delle due “Lupe” della scorsa settimana, è agrodolce questo weekend per le formazione di Greco e Belli. Partiamo dalle note positive, quelle che arrivano dalla Lupa Roma. La squadra del club di patron Cerrai ci ha preso gusto e ha trovato la seconda vittoria consecutiva in campionato: una prova convincente quella dei capitolini che si sono riusciti ad imporre anche in trasfera, in casa della Paganese, dando seguito al poker vincente della scorsa settimana. Greco oltre a ritrovare i tre punti, ha ritrovato Bernardotto oltreché la doppietta del solito Ippoliti: quattro gol in due partite per il centrocampista che sta facendo dell’inserimento la sua arma in più, rendendosi ancora facilmente marcabile dalle difese avversarie. Le note positive arrivano anche dando uno sguardo alla classifica: con questa vittoria infatti la Lupa Roma è volata al terzo posto, ritrovando quei quartieri alti che più gli competono. Adesso però viene il difficile: sabato prossimo al Francesca Gianni arriva la corazzata Arezzo: prima in classifica e a punteggio pieno. Un vero e proprio esame di maturità. Capitolo Lupa Castelli Romani, le dolenti note: dopo la vittoria contro la Salernitana i ragazzi di Marcello Belli hanno compiuto un passo indietro. Il Siena si è imposto a Torbellamonaca con merito ma il match degli amarantocelesti ha messo in mostra alcuni difetti, soprattutto in riferimento alle trame del gioco. Il team di Belli è riuscita solo a vivacizzare il gioco quando è entrato Romanelli, non a caso è nata dai suoi piedi l’azione che ha portato l’unico gol amarantoceleste. La prossima giornata non sarà semplice: la Lupa infatti se la vedrà in casa del Teramo secondo in classifica.