Notizie

Maatsen piega la Roma, primo successo per il PSV

Giallorossi battuti dalla formazione olandese che trovano il gol vittoria nella ripresa



ROMA-PSV EINDHOVEN 0-1 

MARCATORI 49′ Maatsen 

ROMA Trovato; Muteba, Morichelli (70′ Tomassini), Trippi, Colafiori; Gaeta, Silvestri (62′ Bove), Cesaroni (57′ Buttaro); Travaglini, Palocci (53′ Carnevali), Cancellieri (62′ Zalewski) PANCHINA Rossi, Astrologo ALLENATORE Mattei 

PSV EINDHOVEN Verhoeven; Cox, Lonwijk, Matuta La Nkenda Nosa, van der Burgt; Tielemans, de Schutter, Maatsen; Nassoh (36′ Clabbers), Antonisse (62′ Verschut), Braaf PANCHINA Bora Deyonge, Munsters J., Munsters N., Strijbosch ALLENATORE Hofland 

ARBITRO Serafini di Aprilia 

NOTE  Espulso al 55′ Lonwijk (P) per doppia ammonizione Ammoniti Lonwijk, Cancellieri 

 

Una fase del matchSconfitta all’esordio per i giallorossi di Antonello Mattei che, malgrado una prestazione decisamente positiva, perdono per 1-0 contro gli olandesi del PSV Eindhoven. La Roma, dopo essersi resa pericolosa con l’ex Lazio Palocci, colpisce due legni nel giro di pochi minuti: prima, all’8′, la traversa di Cancellieri e poi, al 12′, il palo di Travaglini. La prima frazione di gioco è un monologo dei giallorossi che, al 23′, sfiorano nuovamente il gol con un colpo di testa ravvicinato di Trippi su perfetto cross dalla sinistra di Colafiori. Il primo squillo targato PSV arriva al 32′ quando Braaf, approfittando di un suggerimento dalla destra di Antonisse, si libera di un avversario e, di sinistro, impegna Trovato alla parata decisiva con i piedi facendo così terminare il primo tempo a reti bianche. Il secondo tempo inizia con il canovaccio tattico del primo con la Roma che, al 40′, coglie l’ennesimo legno con Travaglini. La gara si sblocca al 49′ con la realizzazione dagli undici metri di Maatsen dopo che l’arbitro aveva assegnato un penalty per un fallo su Antonisse. Nel finale di gara, nonostante una Roma arrembante e l’espulsione per doppio giallo di Lonwijk tra le fila olandese, il risultato non cambia.