Notizie
Categorie: Altri sport

Malagò visita la scuola primaria Di Donato: "Esempio multietnico in nome dello sport"

Il Presidente del CONI ha partecipato alla manifestazione scolastica di fine anno di minibasket, organizzata dal GSD Esquilino Basket e l’Associazione Genitori della scuola



Giovanni Malagò in visita alla scuola Di DonatoIl Presidente del CONI, Giovanni Malagò, ha partecipato questa mattina - all'istituto primario Di Donato di Roma - alla manifestazione scolastica di fine anno di minibasket. Il plesso simbolo della multietnicità, grazie all’impegno del Gruppo Sportivo Dilettantistico Esquilino Basketball in collaborazione con l’Associazione Genitori della scuola, festeggia il decimo anno di impegno a favore dell’integrazione attraverso la promozione dello sport. Un esempio di inclusione sociale che valorizza la ricchezza della diversità. Malagò ha voluto testimoniare il suo personale sostegno a favore delle iniziative perseguite dalla scuola, anche in relazione alla ricerca di un campo al coperto per la disputa dei campionati giovanili, a causa della mancanza di una palestra omologata.

Il Presidente del CONI si è intrattenuto con i bambini, concedendosi le consuete foto di rito e rivolgendo il suo sincero apprezzamento per la capacità di esaltare l'importanza del ruolo sociale dello sport. “Una volta a settimana vado nelle scuole, nelle università, mi piace confrontarmi con la realtà di come è difficile fare sport nella scuola ma ci sono dei baluardi, degli eroi, che hanno creato dei movimenti sportivi come questo con oltre 600 atleti in questa zona di piazza Vittorio che ha un valore simbolico fortissimo, data la multietnicità. Il mio amico regista Paolo Sorrentino, insieme alla moglie, mi hanno detto di tornare a toccare con mano questa realtà. Sono le cose che mi mettono di buon umore, adesso vediamo di potergli dare una mano. Hanno ben 10 squadre che fanno i campionati ma hanno bisogno di una struttura a Colle Oppio".