Notizie

Mamma mia che Romulea: steso il Savio!

Grande partita al campo Roma dove i giallorossi calano il tris contro la squadra di Cavezzi seconda in classifica. Doppiette per Luchetti e Persichini



11a Giornata
3 - 2

MARCATORI 12'pt e 15st (rig.) Persichini (S), 32'pt e 38'pt Lucchetti (R), 17'st Sperandio (R)
ROMULEA De Blasi, Salvati, Rasi, Millefiorini, Di Rocco, Loiali, Mazzilli, Marini, Luchetti, Sperandio, Alvaro PANCHINA Mangiagli, Fiorio, Gagliardi, Babusci, Belli ALLENATORE Galletti
SAVIO Galantini, Coloccia, Del Monaco, Santi, Amantini, Martino, Di Bella, Rambaldo, Petroni, Courrier, Talamoni, Persichini PANCHINA Cesaretti, Tocci, Lauri, Notarnicola, Varrenti, Cancelli, Viselli ALLENATORE Cavezzi
ARBTRO Menichelli di Roma 1

Partita divertente al campo Roma tra Romulea e Savio con i padroni bravi a reagire e ad assicurarsi l’intera posta in palio dopo un inizio di match a marchio giallorosso (palo sfiorato da Loiali al 9’) sono però gli ospiti a passare in vantaggio con il gol di Persichini, bravo a deviare in rete un ottimo assist di Courrier. L’1-0 fa svegliare il Savio ma la Romulea non demorde e al 32’ trova la rete del pareggio: è una piccolo gioiello di Lucchetti che riceve palla dal limite, si libera di un avversario e mette la palla sotto l’incrocio. 1-1 e applausi per lui. È il momento magico dell’attaccante della Romulea che cinque minuti più tardi trova la doppietta e il sorpasso: cross dalla destra di Rambaldo e incornata vincente che non lascia scampo a Galantini.

Galletti, tecnico della Romulea Nella ripresa, il Savio rimette tutto in ordine e al quarto d’ora trova il gol del pareggio con il rigore realizzato dal solito Persichini (assegnato dopo un fallo di mano): il 2-2 non fa altro che scatenare ancora una volta la reazione della Romulea. Passano due minuti ed ecco che arriva il clamoroso gol del tris: punizione dalla distanza calciata in area da Loiali, sponda di Luchetti, deviazione di Sperandio e la Romulea è di nuovo in vantaggio. La reazione del Savio è veemente e Varrenti ci prova subito con una gran botta ma la sua conclusione colpisce la traversa. L’ultima vera occasione per gli ospiti la firma De Blasi ma la sua deviazione sulla punizione calciata da Tocci non trova lo specchio della porta. Chiude la gara un palo di Belli, però non c’è voglia di recriminare ma solo di esultare e festeggiare per una vittoria difficile quanto importante contro il Savio secondo in classifica e raggiunto dall'Urbetevere.