Notizie
Categorie: Giovanili - Giovanissimi

Mancini, Remia, Bamba e Renzi: la Vigor punta lo scudetto

Secondo successo nel triangolare eliminatorio: nella trasferta di Sansepolcro ai blugranata bastano ventisei minuti per andare in rete quattro volte e chiudere il discorso con ampio anticipo



MARCATORI  Mancini 3′pt,  Remia 8′pt,  Bamba 13′pt,  Renzi 26′pt 

SANSEPOLCRO Giorni, Nocentini (13′st Franceschini), Farinelli, Calderini, Bianchini (26′pt Del Bene), Senesi, Carbonaro, Villa, Mencagli, Tavernelli, Sgoluppi PANCHINA Donati Sarti ALLENATORE. Varriale 

VIGOR PERCONTI Cellitti (13′st Galantini), Sparaciari (4′st Topa E.), Crapolicchio (5′st Stante), Remia (1′st Marra), Checola, Valentini, Brunetti (15′st Ceci), Bellardini, Bamba, Renzi (10′st Ciorba), Mancini (8′st Acanfora) ALLENATORE Caranzetti 

Bamba, suo lo 0-3 © photosportiva.itLa Vigor Perconti conquista il diritto a partecipare alla Final Six Scudetto di Chianciano Terme, grazie al successo meritato ottenuto al “Buitoni” di Sansepolcro, contro i bianconeri toscani padroni di casa, grazie ad un poker rotondo al termine di un match davvero privo di una storia propria. A nulla dunque é valso il successo con identico risultato della Vis Pesaro nel turno precedente, dopo che i biancorossi avevano perso per 2-0 al “Vigor Center”, nella prima giornata della fase a gironi: ai ragazzi di Caranzetti sarebbe anche bastato il pari per proseguire nel cammino tricolore, ma la squadra non ha voluto assolutamente fare calcoli ed ha vinto meritatamente contro un avversario di qualità nettamente inferiore rispetto alla compagine blaugrana.  Dopo appena  3' arriva il vantaggio della Perconti: assist di Bellardini per Mancini che, a tu per tu con Giorni, lo supera con un preciso diagonale di destro. Il raddoppio dei Campioni Regionali del Lazio si concretizza invece all’8′ quando, sugli sviluppi di un calcio d’angolo Remia anticipa tutti e deposita in fondo alla rete con un imperioso colpo di testa. Due giri di lancette più tardi, Bellardini ci prova con un destro a giro dal limite, Giorni è attento e fa sua la sfera. Al 13′ arriva il tris degli ospiti: lancio lungo di Bellardini per Mancini, anticipato da Giorni, che tuttavia perde poi la sfera a vantaggio di Bamba, per il quale é un gioco da ragazzi firmare di piatto destro la rete della sicurezza.  La quarta rete dell’incontro, con la quale si chiude di fatto la pratica Sansepolcro e quella con la qualificazione a Chianciano, la mette a segno Renzi al termine di un’azione personale da campione di sci, visto il suo dribblare le gambe avversarie come se fossero i paletti delle porte di una discesa libera o di un Super-G. Nella ripresa, i ritmi della gara scendono notevolmente e la Vigor può controllare agevolmente la situazione, nonostante debba concludere il match in 10 contro 11 dal 17′ della seconda frazione, complice l’infortunio occorso al neo entrato Acanfora, a cambi esauriti. Alla fine è 0-4, Vigor Perconti alle final six per il titolo italiano Giovanissimi.