Notizie
Categorie: Dilettanti - Promozione

Manita Cori: travolto il Tormarancio

La formazione di D'Andrea chiude il campionato con un successo sul fanalino di coda del girone



34a Giornata
5 - 2

Passa dopo appena cinque minuti il Cori con Raso, che con un potente colpo di testa sfrutta al meglio il preciso cross di Antocchi. Al 13’ l’ariete giallorosso ci riprova di nuovo, sempre di testa, ma stavolta il tiro è troppo centrale e Bella vittoria per il CoriGraziano blocca. Cinque minuti dopo il numero uno romano ancora in evidenza con un doppio intervento consecutivo, dapprima respingendo il solito colpo di testa di Raso e poi sul conseguente tiro di Antonelli. Al 24’ gli ospiti si affacciano dalle parti di Uscimenti con un bel tiro dai trenta di Bacchi, la palla esce non di molto. Al 27’ il Cori raddoppia grazie ad una bella ripartenza finalizzata da Capasso che da centro area non lascia scampo al numero uno avversario. Al 33’ Graziano ancora sugli scudi respingendo il tiro ravvicinato di Funari. Sulla ripartenza l’azione solitaria di Belardi crea qualche scompiglio alla difesa giallorossa arrivando al tiro in area ma Uscimenti è superlativo in volo, poi Antocchi spazza lontano la sfera vacante. In avvio di seconda frazione spietato uno-due degli ospiti che in cinque minuti rimettono tutto in parità: al 47’ Bragaglia e cinque minuti più tardi Coccia, approfittando della troppa rilassatezza dei giallorossi sfruttano al meglio due veloci ripartenze. Il goal del pari scuote il Cori che sfiora il nuovo vantaggio con Raso ma è ancora un super Graziano a sventare il pericolo. Passano pochi minuti e al 61’ Funari, approfittando di un rimpallo che lo lancia a rete, questa volta non lascia scampo al numero uno con un preciso rasoterra. Il Tormarancio risponde al 64’ con il calcio piazzato di Bussone di poco alto. Al 67’ Caucci Molara riceve palla in area e realizza la quarta rete ristabilendo così la massima distanza. Il divario aumenta ulteriormente al 77’ con il definitivo 5-2 di capitan Antocchi, impeccabile su calcio di rigore. L’ultimo sussulto del match è di Triola a cinque dal termine, ma il fendente sinistro trova l’ennesima respinta di un bravo Graziano. Cronaca completa, tabellno ed approfondimenti sul match, nel nostro giornale online, scaricabile gratuitamente in serata