Notizie
Categorie: Dilettanti

Marazza - Niola: il Praeneste non sbaglia

Due gol nella ripresa consentono alla capolista di piegare il Castro dei Volsci



PRAENESTE - CASTRO DEI VOLSCI 2-0

MRCATORI Marazza 5' st, G.Niola 47' st
PRAENESTE Graziani, N.Niola, Mattogno, Capristo, Cilia, Ronci, Antinori(40’ st Pinci), Protasi(25’ pt Cascioli), Marazza, Macaluso(43' st Salvati), G.Niola PANHINA Fatello, Fioramonti, Ivilli, M.Mattei ALLENATORE Lunardini 
CASTRO DEI VOLSCI Ceccatelli, Rea, Bruni, Carlini, Picano(40’ st Omaseon), Marzella (15’ st Belli), Staccone, Rossi, Fratarcangeli, Perfili, Lombardi PANCHINA Martini ALLENATORE Palmieri
ARBITRO Gavini di Apilia
NOTE  Ammoniti Protasi, Rossi, Cilia, Ronci, Bruni

Altra settimana che preannuncia pochi cambiamenti in vetta, a sole sette giornate dal verdetto finale. Fanno festa i giocatori del PraenestePraeneste torna in casa contro un Castro dei Volsci mai vittorioso fuori ma capace di fermare il Montelanico. Undici quasi obbligato per Lunardini, pronti via e tocca la palla solo il Praeneste ed era prevedibile, azione più pericolosa dei primi minuti la crea G.Niola disegnando un'apertura perfetta per Marazza che non ci arriva per un soffio. Trame sempre più fitte e primo corner allontanato dal capitano ospite ma sul proseguimento G.Niola trova il varco e apparecchia la tavola per Marazza e Ronci che lisciano entrambi. L'infortunio a Protasi frena gli entusiasmi ma giunge subito la terza palla gol e stavolta è proprio G.Niola a ricevere sottoporta, deviazione decisiva del portiere. Il subentrato Cascioli scalda il piede dalla distanza, Antinori lo imita non trovando la mira ma il forcing si accresce e vede la spinta continua di Mattogno sulla fascia, tanti cross ma pochi pronti all appuntamento. Il risultato nel primo tempo non si sblocca. Ma la resistenza ospite è destinata a piegarsi, dopo cinque minuti della ripresa Antinori se ne va e la mette rasoterra sui piedi di Marazza che indirizza nell'angolino basso. Altri cinque giri di lancette e G.Niola sforna il terzo assist di giornata che Marazza sciupa da due passi. Assalto completo con punizione di Cascioli che si stampa sul palo interno e rovesciata di Macaluso bloccata in presa sicura. Per Graziani altra domenica da spettatore, a metà ripresa altri tre lampi Macaluso fermato al momento del tiro, Antinori in deviazione aerea e infine G.Niola con un diagonale potente a fare la barba al secondo palo. Un ultimo quarto d'ora però che non piace a mister Lunardini con qualche leggerezza che rischia di rimettere in carreggiata un avversario mai in partita. Il gioco però continua ad esserci nonostante la stanchezza e il minimo vantaggio non rende giustizia agli sforzi. Un due a zero che arriva solo al secondo minuto di recupero quando da una palla recuperata G.Niola inventa un tiro quasi da fermo che si insacca imparabilmente anche col generoso tuffo del portiere ospite. Triplice fischio e ora sono sei le gare rimanenti