Notizie
Categorie: Dilettanti

Marino, primo anno positivo: si pensa al futuro

La società del presidente Zoffoli, dopo la promozione in Seconda Categoria, guarda alla prossima stagione: panchina ad Andrea Moretti



I festeggiamenti dopo la promozioneUn primo anno di storia davvero positivo. Il Marino è ripartito di slancio vincendo subito un campionato di Terza categoria e iniziando con numeri importanti nel settore di base. Il presidente Franco Zoffoli, coadiuvato dai suoi due vice Umberto Fiacchi e Marco Miscoli, ha scelto l’esperto e competente direttore tecnico Francesco Comiano e il direttore sportivo della prima squadra Mario Sabatino per strutturare la società dalla testa ai piedi. E si è affidato alla competenza e alla passione di Marco Terribili e Nico Ottaviani per la Scuola calcio che ha subito messo in mostra una crescita evidente. Per il prossimo campionato di Seconda categoria è stato già scelto l’allenatore che sarà mister Andrea Moretti. «Il nostro obiettivo per ciò che concerne la prima squadra – dice Zoffoli - è far tornare Marino nel calcio dilettante che conta e cioè almeno in Promozione. Ci vogliamo arrivare attraverso un percorso sano e mirato e non scavalcando gli ostacoli senza strutturarsi. Proprio per questo sarà fondamentale portare avanti un’attività legata al settore giovanile agonistico che proveremo ad affrontare già nella prossima stagione, mentre i numeri della Scuola calcio già ci confortano e ci auguriamo possano crescere ancora. Inoltre proseguirà la collaborazione con la Scuola portiere Imparando Foowel che da gennaio ha una sua “base logistica” qui a Marino: entro i prossimi due anni, anche con la copertura di tutte le categorie del settore giovanile, vorremmo diventare “Scuola specializzata Foowel coaching” che poi è il progetto principale a cui fa riferimento la Imparando Foowel». Tornando a parlare di prima squadra (che ovviamente svolgerà tutte le attività presso lo stadio “Domenico Fiore”), Zoffoli è convinto che il Marino possa essere protagonista anche in Seconda categoria. «Abbiamo già un gruppo di ragazzi validissimi anche per il nuovo campionato, con qualche piccolo innesto siamo convinti di poter essere molto competitivi». L’impressione è che sarà un’estate di grande lavoro e succose novità per il calcio marinese.