Notizie
Categorie: Giovanili - Allievi

Massaro all'ultimo respiro: Vigili Urbani di misura sul San Lorenzo

Dopo la fantastica doppietta di Sbarigia, ci pensa il neo-entrato a firmare il successo. Lodevole la rimonta del San Lorenzo



12a Giornata - 07 dic 2014
3 - 2

MARCATORI Sbarigia 11’pt e 20’pt (VU), Priori 43’pt (SL), Ambrosini 13’st aut. (VU), Massaro 38’st (VU)
VIGILI URBANI Vartolo 6,5, Iannelli 6, Clementi 6 (27’st Massaro 6), Vitucci 6, Carpiceci 6, Zamparini 5,5 (3’st Pesce 5,5), Bruno 6, Succi 6 (20’st Moriconi 6), Manicastri 6, Ambrosini 5, Sbarigia 7,5 (6’st Buratti 6) PANCHINA Montecchiani ALLENATORE Caretta
SAN LORENZO Missori 5,5, Brachini 6, Cingolani 5,5 (30’st Vitigliano sv.), Massimi 5,5, Graziani sv. (18’pt Cardaropoli 5,5), Patrignani 6, Berardino 6 (30’st Nicastro sv.), Proietti 6 (8’st D’Avino 6), Basile 6 (30’st Gespi sv.), Priori 6,5 (25’st Cusumano 6), Casalenuovo 5,5 PANCHINA Ricci, Di Salvo
ALLENATORE Migani ARBITRO Sapone di Aprilia, 6
NOTE Rigore fallito al 13’st da Casalenuovo (SL). Angoli 2-6. Rec. 2’pt – 2’st.

Partita avvincente al Tobia, dove i Vigili Urbani superano di misura il San Lorenzo nel finale di gara. I ragazzi di Caretta si erano portati sul doppio vantaggio, trascinati dalle prodezze di Sbarigia, salvo poi subire la rimonta di carattere del San Lorenzo, per poi trovare allo scadere l’acuto decisivo.

Le squadre schierate al fischio d'inizioLa partita inizia su ritmi bassi, le squadre si studiano ed in campo c’è equilibrio. Al primo affondo i Vigili Urbani si portano in vantaggio: siamo all’11’ quando Sbarigia controlla al vertice sinistro dell’area di rigore, lasciando poi partire una gran conclusione che non lascia scampo a Missori. Galvanizzato dal gol, subito dopo Sbarigia ci riprova, stavolta dalla destra ma non andando a segno. Il San Lorenzo accusa il colpo, così al 20’ Sbarigia, assolutamente devastante, firma la personale doppietta con una latro gol da cineteca: stop di petto e conclusione a volo da fuori area con la palla che si insacca alle spalle di Missori, per la gioia dei tifosi sugli spalti. Il San Lorenzo prova a reagire ed avrebbe anche la possibilità di accorciare le distanze verso la mezz’ora, ma Berardino alza clamorosamente sopra la traversa da due passi. Nel finale di frazione ancora San Lorenzo in attacco, ma Basile conclude non inquadrando lo specchio della porta. Dopo l’ennesimo tentativo di Sbarigia per i padroni di casa, il San Lorenzo viene premiato allo scadere per lo sforzo offensivo, quando priori in area di rigore è il più leso di tutti ad insaccare su un cross testo dalla destra.

Uno scatto del matchIl San Lorenzo inizia i secondi 40’ così come aveva finito i primi, all’attacco: dopo circa 2’ è Casalenuovo ad impegnare Vartolo con un potente collo mancino da posizione defilata. I Vigili Urbani non stanno a guardare e frenano lo slancio offensivo degli avversari con Bruno, uno dei più attivi, il quale semina il panico nella retroguardia del San Lorenzo concludendo poi con un diagonale che si spegne di un soffio sul fondo. Ma nella ripresa c’è un altro San Lorenzo in campo, così al 13’ Berardino penetra in area e, atterrato, si conquista un calcio di rigore. Sul dischetto si presenta Casalenuovo, ma Vartolo è fenomenale nel neutralizzare sia la battuta dagli 11 metri che il seguente tap-in sempre di Casalenuovo, ma sulla respinta dell’estremo difensore lo sfortunato Ambrosini marca l’autorete che completa la rimonta ospite sancendo il 2-2. Nella fase centrale della ripresa si vedono poche occasioni: le squadre lottano a centrocampo ed il risultato sembra inchiodato. Ma è nel finale, al 38’, che i beniamini di casa piazzano l’affondo del successo, quando, sfruttando l’errato disimpegno della difesa avversaria, Massaro insacca col piattone la rete del 3-2 che manda in estasi i tifosi e porta i tre punti in casa Vigili.