Notizie
Categorie: Dilettanti - Promozione

Massimo Gargano, presidente della Lepanto Marino, sul futuro del club: "Vogliamo crescere in maniera costante"

Il club si sta organizzando per disputare una stagione da protagonista: "La rosa del prossimo campionato sarà un mix di innovazione e continuità



A sinistra Stefano Bianchi, a destra Massimo Gargano

Dopo una prima stagione in Promozione chiusa con la salvezza ai play out contro il Rocca Priora, in casa Lepanto Marino si riparte con grande entusiasmo. Si sono poste le basi solide per puntare in alto nel prossimo campionato. Una realtà che sta crescendo sempre di più e che, splendida eccezione in un momento di grande difficoltà per tanti club dilettantistici, può contare sull’appoggio dell’amministrazione comunale. Tiene i piedi ben saldi a terra il presidente Massimo Gargano, che fa una panoramica sul prossimo futuro: “La Lepanto è ripartita per crescere anno dopo anno e dare continuità sportiva al proprio percorso. Non vogliamo fare voli pindarici che credo possano fare solo il male della società. Abbiamo posto basi importanti e lo faremo ancora di più grazie alla vicinanza dell’amministrazione comunale: il nostro è un progetto di persone e qui s’inserisce in maniera assolutamente facile e naturale Stefano Bianchi, una persona perbene il cui impegno e serietà sono noti a tutti. Vogliamo continuare a crescere in maniera costante e continua, con un valore aggiunto che è quello di una scuola calcio che sta lievitando ogni oltre aspettativa, il cui responsabile Sergio Gallotti è un coordinatore di grande affidabilità. Siamo grati, inoltre, ai nostri tifosi che ci seguono e sono costantemente vicini”. Sul mercato: “La rosa della prossima stagione sarà un perfetto mix di innovazione e continuità: arriveranno un gruppo di ragazzi che hanno ben figurato in Eccellenza nel Ciampino e calciatori che si sono distinti nello scorso campionato di Promozione”.