Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Nazionali

Matranga (Lido di Ostia):"Partita incomprensibile"

Il tecnico lidense commenta la sconfitta patita dalla sua formazione contro la Capitolina Marconi



MatrangaDa un sabato storico a uno da incubo nel giro di sette giorni. Il Lido di Ostia passa dalla prima vittoria nel campionato di serie B (conquistata ai danni del Campobasso) alla debacle di due giorni fa sul campo della Capitolina Marconi. Un 7-1 che non lascia spazio a recriminazioni e che ha lasciato molto amaro in bocca a mister Roberto Matranga. "Ho visto una squadra che ha letteralmente sgretolato il suo “castello della fiducia” alle primissime difficoltà, in maniera totalmente incomprensibile. Sapevamo che una squadra con le caratteristiche della Capitolina ci avrebbe potuto mettere in difficoltà, ma questo non giustifica la nostra prestazione. Un atteggiamento simile non voglio vederlo più perché questo è un campionato molto equilibrato in cui si può vincere e perdere con chiunque". Il tecnico fa i complimenti alla Capitolina che tra l’altro si è resa protagonista di un gesto molto sportivo lasciando segnare Fred dopo che la rete del 2-0 era arrivata in seguito ad una evidente carica sul portiere lidense Corsetti. "Sono stati superiori in tutto, dimostrando una grossa vitalità e un’ottima organizzazione. Ma soprattutto hanno dimostrato di avere nettamente più fame di noi e questa è una cosa che non deve succedere nuovamente. Paradossalmente sono contento che sia finita con un passivo evidente come il 7-1, perché se avessimo perso di due o tre gol non avremmo avuto l’esatta dimensione della nostra brutta figura". Inutile dire che in settimana il tecnico pretenderà dal suo gruppo un altro tipo di atteggiamento. "Ospiteremo al PaladiFiore il Fondi che è una squadra guidata da un allenatore molto preparato come Rosinha e che ha avuto un buon inizio di stagione. Tra l’altro hanno battuto la Capitolina che ci ha strapazzato sabato scorso e questo dovrebbe dare l’idea delle difficoltà a cui andremo incontro. Al di là dell’avversario che avremo di fronte e del suo spessore – conclude Matranga -, voglio assolutamente vedere una forte reazione: conterà poco l’aspetto tattico del nostro match, ma guarderò con attenzione la determinazione e la voglia che metteremo in campo"