Notizie
Categorie: Dilettanti - Promozione

Mazzocchi: “Abbiamo tanti problemi ma non molliamo”

I baucani sono ancora a zero punti in campionato, ma il mister non perde la speranza e la voglia di lottare



Sicuramente una situazione non facile quella che sta vivendo l’Atletico Boville Ernica, società retrocessa dall’Eccellenza e ora all’ultimo posto nel girone D di Promozione. Un club che sta vivendo un periodo non facile, ma Simone Mazzocchiche nonostante le difficoltà non vuole smetter di lottare per mantenere la categoria. Una squadra molto giovane con un allenatore altrettanto giovane come Simone Mazzocchi. Un tecnico che però ha molto entusiasmo e che crede nei suoi ragazzi: “Purtroppo ci sta girando tutto per il verso storto. La nostra rosa era già molto corta e in queste prime giornate è stata falcidiata dagli infortuni. Ho moltissimi giocatori che si stanno sottoponendo a terapie per risolvere i rispettivi acciacchi. In queste ore il nostro portiere titolare, il classe ‘95 Rocco Nardozzi, sta facendo accertamenti per scongiurare un problema alla spalla. Sarebbe l’ennesima beffa in questo periodo, considerando soprattutto il valore di questo portiere, che a mio parere meriterebbe palcoscenici ancor più importanti”. Il tecnico continua parlando delle prime partite di campionato e di quelle che l’Atletico Boville Ernica sta per affrontare: “Tralasciando la debacle con l’Insieme Ausonia, tutte le altre partite ce le siamo giocate fino all’ultimo. Ad esempio con il Formia, squadra favorita per la vittoria finale, stavamo vincendo e abbiamo perso con un gol negli ultimi minuti. Siamo una squadra molto giovane, considerando che il nostro giocatore di maggior esperienza è il classe ’91 Danilo Fiorini. Ogni partita scendiamo in campo con 7 o 8 giovani in età di lega e questo a volte può essere un problema in ottica gestione della gara. Sono però fiducioso, perché sono convinto che abbiamo le qualità per salvarci. Saranno fondamentali le prossime partite, in cui affronteremo squadre alla nostra portata. Questi scontri diretti saranno decisivi per arrivare a dicembre ancora in corsa per la salvezza e magari intervenire sul mercato per migliorarci”.