Notizie
Categorie: Giovanili - Giovanissimi

Memorial Bini: Pellecchia e Piromalli fanno volare il Ladispoli. Niente da fare per la Romulea

Dopo un primo tempo equilibrato, l'undici di Marinelli passa nella seconda frazione



MARCATORI 4’stPellecchia (L), 18’st rig.Piromalli (L) 

LADISPOLI Troiani (1’st De Maio), Decarli (33’st Marciano), Marra, De Martinis (1’st Manzari), Battalotto, Patelli, Mei, Enasoei (25’st Aliberti), Pranzetti (26’st Roscioli), Pellecchia (25’st Mastropietro), Piromalli (25’st Virgili). ALLENATORE Marinelli 

ROMULEA Pocci, Ferretti, Galli (9’st Checcacci), Belardo (22’st Petrarchi), Pinca, Vitiello, Inglese (7’st Gigantiello), De Chiara (9’st Collari), Capri (25’st Timpanelli), Falanga, Cecere(1’st Cacchè). PANCHINA Briganti ALLENATORESuperchi 

ARBITRO D’Angelodi Roma 2 

NOTE Ammoniti Pranzetti. Angoli 2 - 4 Rec. 0’pt - 3’st     

Testa o croce? FOTO©GAZZETTAREGIONALEGrande successo del Ladispoli di mister Marinelli che grazie aduna prestazione di grande qualità e determinazione riesce ad imporsi per2 - 0 sulla Romulea. Deludente invece la prova dei ragazzi di Superchi chehanno subito l’intraprendenza e la voglia dell’undici avversario.Nei primi minuti di gioco le occasione stentano ad arrivare, le due compaginemettono in campo grande intensità e chiudono con grande efficacia tuttigli spazi. Al 16’ la prima palla gol èappannaggio del Ladispoli: Pranzetti raccoglie palla sulla destra, siaccentra e con il sinistro spara in porta ma Pocci èattento e controlla il pallone uscire alla sua sinistra. La formazionedi Superchi reagisce poco dopo, andando ad un passo dal vantaggio: Cecere vavia sulla destra, scarica a rimorchio per Capri che invece di calciare di primaintenzione preferisce controllare il pallone permettendo alla difesa delLadispoli di rientrare e sventare così la minaccia. Il match scivola verso iminuti finali senza grandi sussulti e il direttore di gara senza recupero mandale due compagini negli spogliatoi. Il secondo tempo inizia a tutto gas e dopoappena 4’ il Ladispoli si porta in vantaggio:Pellecchia riceve palla all’interno dell’area di rigore,controlla e scarica un missile che non lascia scampo all’incolpevole Pocci.Il Ladispoli vola sulle ali dell’entusiasmo e nei minuti seguenti alvantaggio continua a spingere alla ricerca del raddoppio che arrivameritatamente al 18’. Il direttore di gara decretagiustamente un calcio di rigore per fallo di Vitiello, sul dischetto sipresenta Piromalli che di potenza gonfia la rete. Nei minuti finali la Romuleaprova a riaprire la gara e al 32’ sfiora il gol con una punizione diCacchè che tocca la parte superiore dellatraversa e termina sul fondo. Dopo 3’ di recupero il signor D’Angelodi Roma 2 dichiara chiuso l’incontro e il Ladispoli di misterMarinelli può cosìfesteggiare per un successo decisamente meritato.