Notizie
Categorie: Giovanili - Nazionali

Memorial Laura Nardoni: la Roma piega i padroni di casa, sconfitte per T.T.Teste, Urbe e Lodigiani

Una rigore trasformato da Riccardi regala il successo ai giallorossi. Inizio in salita per le altre formazioni romane impegnate nel torneo



Image titleROMA - RACING CLUB 1-0

MARCATORI: 30'pt Riccardi (rig) 

ROMA Giuliani; Simonetti (18'st Carruolo), Santese, Laurenzi (23'st Cataldi D.), Coccia; Cataldi R., Iannoni (1'st Del Prete), Riccardi; Bouah (14'st Meo), Barbarossa (1'st Di Bartolomeo), Cangiano (27'st Molinari). Panchina Cardinali. Allenatore D'Andrea. 

RACING CLUB Manasse; Scrimieri (25'st Paz Rodriguez), Calumbro, Silvi, Albertini (15'st Alfaro), Mozzi (16'st Bilussa), Pellegrini, Degennaro (13'st Baratti); Morale, Abundo (34'st Di Carlo), Cipriani (35'st Cerri). Panchina Gallo. Allenatore Franzè. 

Il Racing Club getta il cuore oltre l’ostacolo e rende complicatissima la vita alla Roma nella sfida che completa il programma del girone A. I padroni di casa partono forte ma alla mezz’ora arriva la svolta: Cangiano viene steso in area e manda dal dischetto Riccardi, il cui piattone rende vano il volo di Manasse. Nella ripresa i ragazzi di Franzè ci provano fino alla fine ma la Roma resiste e raggiunge in testa il Benfica.


MILAN-TOR TRE TESTE 2-1 

MARCATORI: 13’pt Culotta (M), 11’st Owusu (M), 32’st Catapano (NTTT) 

MILAN: Zanellato, Barazzetta, Culotta, Brusa, De Palo (6’st Navoni), Montù (1’st Maldini), Owusu (13’st Basani), Silvestri, Sala, Porrini, Corti. Panchina Bruni, Frigerio, Diagnè, Brambilla, Molla. Allenatore De Vecchi 

TOR TRE TESTE: Sordini, Catapano, Turco (22’st Valentini), Buongarzoni (22’st Valentino), Marianelli (22’st Spoletini), Nguyen (15’st Marchizza), Lomanto (6’st Montesi), Ferrarini, Del Mastro, Ferri, Preti (17’st Finucci).  Panchina Farchini. Allenatore Alfonsi 

NOTE: Ammonito Marianelli 

Buona la prima per il Milan. I rossoneri di De Vecchi, tornati al torneo a tre anni dall’ultima apparizione, conclusasi con il trionfo finale, regolano non senza fatica un’ottima Tor Tre Teste. Sblocca il punteggio capitan Culotta che, al 13’, risolve una mischia susseguente a un calcio d’angolo. Il raddoppio del diavolo arriva all’11’ della ripresa con Owusu, che beneficia di una distrazione della retroguardia rossoblu per scaricare alle spalle di Sordini. Di Catapano, nel finale, il punto che riaccende le speranze dei capitolini, incapaci nei minuti di recupero di coronare la clamorosa rimonta.


LODIGIANI-INTER 1-3 

MARCATORI: 2’pt Crudo (L), 17’pt D’Aversa (I), 20’pt Ansani (I), 13’st Sorrentino (I) 

LODIGIANI Branca (14’st Campagna); Ventura (7’st Leacche), Francisci, Grisolia, Marchetti; Crudo (14’st Di Cataldo), Nascimben, Giorgio (10’st Trastulli); Sansotta (4’st Meschini), Coccia (7’st Bonifazi), Rodi (4’st Mercuri). Allenatore Santucci 

INTER Radaelli (17’st Galli); D’Aversa (26’st Zullo), Pici, Carta, Colombini; Pojani (C) (7’st Mangiarotti), Duse, Bric (1’st Burgio); Sorrentino (17’st Carlino), Opoku (10’st Sironi), Ansani (17’st Comini). Allenatore Mandelli 

NOTE: Ammoniti Pici. Recupero: 2’pt, 2’st 

 Arriva in rimonta il primo acuto dell’Inter nel Memorial Nardoni. Nell’incontro che ha posto fine alla prima giornata, i nerazzurri sono andati in svantaggio dopo appena 120 secondi per mano di Crudo. La veemente reazione nerazzurra ha portato al sorpasso griffato da D’Aversa e Ansani. Di Sorrentino, a inizio ripresa, la rete della sicurezza dei ragazzi di Mandelli.


TORINO-URBETEVERE 4-1 

MARCATORI 18’pt Masoello (T), 15’st Califano (U), 23’st Masoello (T), 25’st Leggero (T), 29’st Moreo (T) 

TORINO Trombini; Scotto (23’st Gonella), Leggero (C), Capuano (29’st Ponzio), Ottone; Rotella (23’st Ricossa), Paraluppi, Garetto (14’st Sessa); Montenegro (1’st  Moreo), Masoello (25’st Capocelli), D’Ambrosio. Panchina Boncristiano. Allenatore Fioratti 

URBETEVERE Lori; Orano, Appetecchia (29’st Seri), Chilà, Rossi; Canestrelli (C) (23’st Di Tommaso); Gavrila, Califano, Evangelista (29’st Visconti), Pepe (7’st Carradori, 14’st Formisano); Serafini (5’st Chiurco). Panchina Nardi. Allenatore Brunelli 

ARBITRO: Mounga di Aprilia 

Grazie a un quarto d’ora finale ad altissima intensità il Torino piega l’Urbetevere e inizia col piede giusto la sua avventura nel 6° Memorial Nardoni. Dopo la doppietta del cecchino Masoello, intervallata dalla punizione chirurgica di Califano, sono ancora due calci piazzati a chiudere i conti: prima è Leggero, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, a battere Lori, poi è una traiettoria perfetta del neo-entrato Moreo a calare il definitivo poker dei piemontesi.