Notizie
Categorie: Giovanili - Allievi

Mercadante para tutto! L'Urbe stende la Romulea

La formazione di Luca Ripa batte ai calci di rigore la compagine amaranto oro dopo l'1-1 dei tempi regolmentari



ROMULEA – URBETEVERE 1-1 (3-4 d.c.r.)
MARCATORI
Altamura 35’pt (U), Frangella 15’st (R)
ROMULEA Tursini 6.5, Innocenzi 6 (6’st D’Aprile 6.5), Salvati 6, Caggegi 6, Vitelli 6 (10’st Talamoni 6), Frangella 7, Renzi 5.5, Marra 6 (2’st Millefiorini 6), Belli 5.5 (5’st Sarmiento 6), Mastrantonio 7, DeFalco 6 (9’st Panaioli 6.5) PANCHINA Zomparelli, Valentini ALLENATORE Belardo
URBETEVERE Mercadante 7.5, Marchionne 6 (Cipriani 5.5), Calisto 6 (14’st Paola 6), Antonelli 6.5 (19’st Capparella 6), Pozzi 6 (27’pt Chirilenco 6.5), Mengoni 6, Troiani 6, Zappulla 6 (18’st Coccitto 6), Altamura7, Putrino 6, Odorisio 6 (14’st Babusci 5.5) PANCHINA Caruso ALLENATORE Ripa
NOTE Ammoniti Vitelli, Marra, Pozzi, Putrino Angoli 5-6 Rec.1’pt -5’st  

Urbe ok dal dischettoSquadre imballate e due gare da ottanta minuti disputate nel giro di ventiquattrore. Nasce sulla base questi presupposti la sfida tra Romulea e Urbetevere, gara valida per il recupero del primo turno del Torneo Superga. Le formazioni delle due squadre non saranno le stesse che ammireremo nel corso del campionato, eppureci siamo divertiti. Sì, perché Romulea – Urbetevere è sempre Romulea –Urbetevere. Alla fine la spuntano i gialloblu di mister Ripa ai calci di rigore grazie alle super parate di Mercadante e portano a casa i primi due punti del torneo.
Dopo l’ok dell’arbitro si parte. I gialloblu di Ripa, a differenza del match ieri, cercano subito di prendere in mano il pallino del gioco. La Romulea non aspetta altro che punire con velocissime ripartenze e la prima occasione è dell’Urbetevere, pericolosa con un bel colpo di testa di Antonelli di poco fuori. I giocatori non sono al meglio fisicamente (ricordiamo che ieri le due squadre hanno giocato anche un’altra partita), l’Urbetevere però cerca ancora la via del gol e per poco non la trova con Pozzi e Zappulla. Gli amaranto oro nello stretto si destreggiano molto bene, anche se le migliori occasioni questa volta arrivano su calcio da fermo: ci provano prima Belli poi Frangella, niente da fare. Passata la paura, l’Urbetevere torna a premere, al 29’ Odorisio sfiora il gol con il destro (splendida parata del portiere) e al 35’ ci pensa Altamura a sbloccare il risultato battendo Tursini a tu per tu dopo l’imbeccata fantastica di Troiani: 1-0.
Nella ripresa il tecnico della Romulea comincia a mandare in campo un po’ di forze fresche e i ragazzi di via Farsalo iniziano a rendersi pericolosi. De Falco, sbilanciato, non controlla a tu per tu con il portiere, Sarmiento appena entrato si libera di due giocatori e dal limite fa esplodere un destro che lambisce il palo e termina sul fondo. Questo però sarà soltanto il preludio del gol che arriverà al 15’: angolo di D’Aprile, al centro Frangella, alla seconda occasione, non sbaglia il tap-in: 1-1. Adesso la partita si accende, Ripa e Belardo in panchina si sgolano, ed è la Romulea a chiudere meglio il match grazie a qualche discesa pericolosa di Panaioli e all’inventiva di Mastrantonio. Tutto inutile però, per decretare il vincitore servono i calci di rigore. Dal dischetto la squadra più lucida sarà l’Urbetevere che  grazie alle parate di Mercadante porterà a casa la vittoria..