Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Regionali

Mercato, colpo pazzesco della Virtus Aniene: arriva Santonico. Il numero uno Vinci: "Vogliamo risalire in classifica"

Incredibile blitz del presidente prenestino, che chiude con uno dei giocatori più corteggiati di tutto il futsal laziale: "Adesso siamo obbligati a pensare in grande"



Adriano Santonico con la maglia della Carlisport AricciaDalla serie D arriva il colpo di mercato che non ti aspetti ed è un colpo pazzesco: la Virtus Aniene del presidente Alessio Vinci chiude con Adriano Santonico, un giocatore che ha non bisogno di presentazioni. 

Santonico ha vestito alcune delle maglie più importanti e blasonate del calcio a 5 laziale quali Carlisport Ariccia, Ardenza Ciampino, Aloha e Prato Rinaldo. Quest'anno ha iniziato la stagione alla Vigor Perconti, dove ha realizzato nove reti, ma il nuovo progetto varato dalla società blaugrana è naufragato nel giro di pochi mesi. Per questo motivo Santonico, al pari di altri big, ha deciso cambiare squadra. 

Nei giorni scorsi Santonico ha ricevuto le offerte da parte di numerose formazioni della serie B e dei campionati regionali. Tutte società di vertice che volevano regalarsi un bomber di razza per compiere il decisivo salto di qualità. Santonico ha invece optato per una scelta inattesa. E' sceso di categoria ed ha scelto la Virtus Aniene, che nei giorni scorsi aveva già piazzato due colpi importanti con gli arrivi di Andrea Rossini e Matteo Luparelli. Con l'innesto di Santonico, però, il potenziale del team del PalaLevante cresce a dismisura e vedremo se la squadra di patron Vinci riuscirà a ricucire lo strappo in classifica dalla capolista. La trasferta di sabato contro il Casal Torraccia darà già le prime indicazioni in questo senso.


Parola al presidente.
Chiaramente soddisfatto per il buon esito della trattaitiva il numero uno Alessio Vinci: "Siamo felici dell'arrivo di Adriano. E' un giocatore importante che ci aiuterà a crescere. Per questo, a nome di tutta la società, gli mando un caloroso benvenuto. Una trattativa di questo tipo ci obbliga a fare le cose in grande e il nostro obiettivo, nella seconda metà della stagione, è quello di colmare il gap che abbiamo accumulato per sfortuna, inesperienza e anche per qualche infortunio. I tre nuovi arrivati, Santonico, Rossini e Luparelli, l'esperienza di un mister importante come Marco Zannino, che è venuto ad aiutarci nella gestione dell'area tecnica, oltre alla rosa che già avevamo a disposizione, ci permetternno di provare a recuperare posizioni in classifica. In ogni caso stiamo gettando della basi importanti per una prossima stagione da protagonisti, anche se siamo fiduciosi di poterci ancora giocare le nostre carte tra campionato e coppa. Quello che dico, è che dai giocatori bravi c'è sempre da imparare e spero che dai giocatori esperti che abbiamo in rosa, i nostri ragazzi possano proseguire il loro percorso di crescita".