Notizie
Categorie: Dilettanti - Nazionali

Metodi di scouting: Rappresentative nazionali e regionali Lnd a confronto

Sabato 28 febbraio a partire dalle ore 10.45 a Coverciano importante incontro tra i tecnici delle Rappresentative Nazionali, i selezionatori di quelle Regionali Juniores e Allievi e Maurizio Viscidi



Maurizio ViscidiData importante quella di venerdì 28 febbraio, il giorno in cui a partire dalle ore 10.45 si terrà al Centro Tecnico Federale di Coverciano un importante incontro collegiale tra i tecnici delle Rappresentative Nazionali, i Selezionatori delle Rappresentative Regionali Juniores e Allievi. L’argomento che sarà affrontato è di quelli di stretta attualità ovvero lo studio riguardo i criteri di ricerca e selezione dei giovani calciatori da inserire nelle Rappresentative Nazionali Under 17 e 18 della LND sfruttando al massimo la capillare presenza sul territorio della Lega Nazionale Dilettanti. Interverranno Augusto Gentilini che dopo la felice esperienza dello scorso anno con la Rappresentativa Nazionale Under 16 al Torneo Città di Arco ha appena concluso un’altra bella partecipazione con la Rappresentativa Serie D alla Viareggio Cup. Seguiranno i contributi dei neo allenatori dell’Under 18 e 17 LND Vittorino Mauri e Egidio Notaristefano. Aprirà l’incontro il Vice Coordinatore delle Squadre Nazionali Giovanili FIGC Maurizio Viscidi. Componente della commissione per lo sviluppo del calcio giovanile e scolastico (area agonistica) del Settore Tecnico Viscidi è Responsabile dello scouting Club Italia giovanili (talent identification manager), dal 2010 è vice coordinatore delle nazionali giovanili della FIGC. La persona migliore per illustrare il metodo federale di scouting, il mister di Bassano del Grappa ha lavorato nel settore giovanile del Padova (campione d’Italia 1990 con i giovanissimi, bene anche con gli allievi) scoprendo un certo Alessandro Del Piero. Trainer anche del Milan allievi e primavera. Un incontro di fondamentale importanza per creare quella filiera tecnica federale partendo dal lavoro dei selezionatori regionali, passando per gli allenatori delle Rappresentative Nazionali LND per arrivare ai metodi dell vertice federale.  

Dopo questo incontro il inizierà sul campo il nuovo corso delle Rappresentativa Nazionali Dilettanti Under 18 e 17 che parteciperanno rispettivamente ai prossimi Tornei del Caput Mundi e Città di Arco – Beppe Viola. Confermato Capo Delegazione di entrambe le squadre il Presidente del Comitato Regionale Calabria Saverio Mirarchi. L’Under 18 esordirà al Torneo Caput Mundi, in programma dal 9 al 13 marzo sui campi di Roma, provincia di Frosinone e Fiumicino, come campione in carica. Di fronte si troverà le rappresentative del CR Lazio, Albania, Malta, Grecia, Inghilterra, San Marino e Galles. Prima volta sulla panchina dell’under 18 per Vittorino Mauri affiancato dal collaboratore tecnico Gianni Sartirana. Profonda l’intesa tra Mauri, Notaristefano e Scanziani che lavorano insieme con i giovani da più di 15 anni. Vittorino Mauri nel 2000 ha fondato la scuola calcio Xenia di Mariano insieme a Stefano Borgonovo e Enrico Todesco. Dopo il grande impegno con il settore giovanile Vittorino ha allenato diverse squadre in Eccellenza lombarda tra cui il Nibionno. La Rappresentativa Under 17 che affronterà gli Allievi di Parma, Milan e Chievo al Torneo di Arco rispettivamente il 12, 13 e 14 marzo è stata affidata a Egidio Notaristefano ex calciatore in Serie A con Como nei primi anni ’80, in B con Bologna, Lecce e Perugia, in C con Alessandria e Meda. Ha chiuso la carriera da calciatore nei dilettanti con il Pro Lissone. Notaristefano vanta anche 10 presenze e un gol con la Nazionale Under 21. Per l’ex centrocampista lombardo, affiancato dall’allenatore in 2^ Giampaolo Ceramicola, questa è la prima esperienza come selezionatore di una rappresentativa. In passato ha allenato il Bienate Magnago (Promozione), le giovanili del Legnano e dal 5 novembre 2007 la prima squadra in Serie C. Dopo un passaggio veloce nella Spal Notaristefano ha posto le basi dell’attuale Carpi cogliendo un ottimo terzo posto al termine della stagione 2011/2012 e sfiorando la promozione in B per un ko giunto solo nella finale dei Play Off. L’ultima parentesi sulla panchina dell’Alessandria in 2^ Divisione a cavallo della stagione 2012/2013 e 2013/2014. Team Manager di entrambe le Rappresentative sarà Alessandro Scanziani che porterà con se un prezioso bagaglio di esperienza. Da giocatore ha vinto due coppe Italia con Inter e Sampdoria, ha disputato più di 500 gare nei professionisti (oltre 80 gol) vestendo tra l’altro le maglie di Como, Ascoli e Genoa. Conoscitore dell’universo dilettantistico ha vinto un campionato Serie D come allenatore della Gallaratese. Ha guidato in C Como, Modena, Lumezzane, Spal, Lecco (subentrato a Donadoni), Pro Sesto e Pergocrema.