Notizie
Categorie: Giovanili - Juniores

Mi ritorni in mente...Dopo 8 stagioni è di nuovo derby

L'ultima sfida tra due formazioni della stessa città risale alla stagione 2008-2009. Sabato a Pomezia si scrive una nuova pagina



Nel campionato che sta per iniziare si verificherà un evento che per certi versi è storico. Dopo ben otto stagioni il massimo torneo di categoria tornerà ad avere un derby vero e proprio. Destino vuole che questo sia stato messo in calendario alla prima giornata. Al Comunale di via Varrone andrà in scena Pomezia - Unipomezia, girone B. L'ultimo predecessore fu un altro derby, quello legato alla stagione 2008-2009 tra Anziolavinio e Dilettanti Falasche. In questo caso la sfida era tra la formazione "cittadina" e quella di un borgo della stessa, mentre l'incipit del nuovo campionato vedrà fronteggiarsi due realtà dello stesso circondario. Questo testimonia essenzialmente una crescita, seppur a piccoli passi, del calcio in provincia. Nella Juniores in particolare, non è infatti così raro vedere compagini al di fuori del Gra lottare nella parte nobile della categoria. La principale motivazione va riscontrata nel fatto che, a differenza di quanto accade nella Capitale, in provincia la prima squadra abbia sempre un peso preponderante nelle Il Comunale di via Varrone che sarà teatro dello storico derbyscelte societarie durante la programmazione stagionale.Essendo la Juniores il primo serbatoio dal quale pescare in caso di necessità, o di reale importanza calcistica. Storico il caso della Vis Artena allenata da Fabrizio Centra che porto in rossoverde ben due trofei Tortora consecutivi (leggasi Coppa Lazio ndr) oppure l'exploit del Ceccano di Giuliano Farinelli che arrivò addirittura a contendere lo scettro regionale alla Vigor Perconti di Francesco Bellinati. Il caso Pomezia - Unipomezia è in sé ancor più emblematico, perché si tratta di due società giovani, dello stesso territorio, in continua crescita. I padroni di casa di sabato prossimo (si comincia il 19 presumibilmente alle 15.00) sono in Elite ormai stabilmente da tre stagioni, seppur con altrettanti cambi di denominazione (Sporting Divino Amore, Pomezia ed ora Pomezia Selva dei Pini) e soprattutto nella prima, da neo promossi, lottarono a lungo per le zone nobili della classifica. Volto nuovo, assolutamente inedito, quello invece degli avversari, che sono cresciuti sia con la prima squadra, da due anni in Promozione, ed hanno conquistato il secondo posto nella Juniores B della passata edizione alle spalle dei Vigili Urbani nel girone C. Collegandolo alla buona qualità dimostrato dalla squadra di Punzi nella passata Eccellenza, tutti questi dati fanno pensare a due club molto attivi in città e nel circondario e che, soprattutto, il lavoro sia di qualità. E se il derby, ritrovato, di sabato fosse l'inizio di una nuova e sorprendente storia?