Notizie
Categorie: Dilettanti - Eccellenza

Minelli in extremis gela lo Sporting Città di Fiumicino

Il Fonte Nuova trova la rete del definitivo 3-3 in pieno recupero



14a Giornata - 07 dic 2014
3 - 3

MARCATORI 5’st e 29’st Silvestrini (F), 17’st e 26’st Mambrini (C), 45’st Di Fiandra rig. (C), 49’st Minelli (F) 

FONTE NUOVA Chettiyar 4.5, Berardi 5 (46’st Cialucco sv), Riccioni 6 (40’st Matarazzo sv), Minelli 6.5, Aguglia 6.5, Razzini 6.5, Toncelli 6, Severini 6, Silvestrini 7, Muzzachi 6.5 (10’st Cristofari 6), De Michele 6.5 PANCHINA Silvi, Comito, Loreti, Benedetti ALLENATORE Oddi 

S. CITTA’ DI FIUMICINO Chessa 6, Di Menico 6, Pompei 5.5, Ingiosi 6, Palermo 6.5, Gentili 6, Pennacchia 6 (43’st Lupi sv), Marzi 6 (48’st Paoliello sv), Di Fiandra 7 (46’st De Franco sv), Ponzio 5.5, Mambrini 7 PANCHINA Giacchetti, De Fabiis, Rosi, Raffaelli, Mautone ALLENATORE Scudieri 

ARBITRO Dell’Olio di Molfetta, 6 

ASSISTENTI Verolino di Ciampino, Robustelli di Albano Laziale 

NOTE Ammoniti Aguglia. Espulsi al 23’st Ponzio (C) per proteste, al 49’st Pompei (C) per doppia ammonizione. Angoli 6-4. Rec. 0’pt – 5’st.  

Pari in extremis del Fonte NuovaIl big match tra Fonte Nuova e Sporting Città di Fiumicino si conclude con un rocambolesco tre a tre: dopo un primo tempo a tratti soporifero nella ripresa la partita è un susseguirsi di emozioni, ed alla fine il pareggio è un risultato giusto per quanto si è visto in campo. Come detto prima succede poco nel corso dei primi quarantacinque minuti, i padroni di casa provano a fare la partita mentre gli ospiti di difendono bene e ripartono in contropiede, ed avere le occasioni migliori sono proprio i ragazzi di Scudieri i quali con una punizione di Palermo dalla lunghissima distanza respinta da Chettiyar e con una girata di Mambrini che termina di poco a lato fanno correre un brivido sulla schiena degli avversari. Il primo tempo si chiude quindi a reti inviolate. Subito ad inizio ripresa si sblocca il match: sulla corsia di sinistra Muzzachi serve la sovrapposizione di Riccioni che crossa basso, sotto porta sbuca Silvestrini che devia la sfera, Chessa tocca ma non riesce ad impedire alla palla di finire in rete. Uno a zero. Arriva quindi la reazione degli ospiti che mettono sotto gli avversari, ed 17’ pareggiano i conti: Pompei dalla sinistra effettua un traversone, a centro area arriva a rimorchio Mambrini il quale con un tiro di prima intenzione non lascia scampo all’estremo difensore. Uno a uno. Al 23’ la squadra ospite rimane in dieci per l’espulsione di Ponzio, ma ci pensa Chettiyar a restituire il favore agli avversari: il portiere del Fonte Nuova infatti commette al 26’ una papera colossale, regalando letteralmente palla a Mambrini il quale a porta sguarnita non deve fare altro che spingere la sfera in rete. Ci mettono poco comunque i padroni di casa a trovare il pareggio, siglato tre minuti dopo sempre da Silvestrini che a centro area riceve una sponda aerea di De Michele e da due passi non ha problemi a bucare Chessa. Il Fonte Nuova si riversa tutto in avanti alla ricerca del goal vittoria, ma allo scadere un altro errore difensivo costa caro alla compagine di Oddi: sugli sviluppi di un contropiede da lui stesso innescato Berardi atterra nella sua area Di Fiandra, il direttore di gara concede quindi agli ospiti un penalty che lo stesso Di Fiandra realizza. Sembra fatta per lo Sporting, ma in pieno recupero arriva il tre pari: calcio di punizione a favore del Fonte Nuova, a centro area colpisce al volo Minelli, Chessa blocca ma secondo l’arbitro la palla ha varcato la linea e concede così ai padroni di casa la rete del definitivo tre a tre.