Notizie
Categorie: Dilettanti - Promozione

Miro Sbraglia porta al successo la Lepanto con il Dilettanti Falasche

Il terzo gol consecutivo del centrocampista regala i tre punti alla formazione di Santececca che continua a volare a punteggio pieno



MARCATORI 28’st Sbraglia (L)

LEPANTO Di Giosia 6, Arcadu 6 (12’st Mastrandrea 6), Materazzi 6, Magi 5.5 (33’st Reati sv), La Forgia 6.5, Marongiu 6.5, Bianchi 5.5 (16’st Sina 7), Sbraglia 7, Virli 6.5, Binaco 6.5, Pisapia 6.5 PANCHINA Grimaldi, Vulpiani, Macidonio, Dezi ALLENATORE Santececca 

DILETTANTI FALASCHE Remiddi 7, Correia 6 (41’pt Casaldi 5.5), Brignone 5.5 (10’st Dzuninski 5), Iobbi 5.5, Mariola 6, Macciocca 5.5, Cozzolino 5, Santin 6, Lo Raso 5.5 (20’st Zaccagnini 5.5), Colella 5.5, Musilli 6 PANCHINA Compagnone, Novelli, Mauro, Farrugia ALLENATORE Colucci 

ARBITRO Colelli di Ostia Lido 6

ASSISTENTI Palmigiano di Ostia Lido, Mazzarella di Ostia Lido

NOTE Espulso al 18’st Cozzolino (D) per rosso diretto. Ammoniti Santin, Magi, Lo Raso, Iobbi, Macciocca Allontanato al 46’st mister Colucci (D) per proteste Angoli 5 - 2 Rec. 1’pt - 5’st


Image titleAncora Sbraglia, sempre Sbraglia. Il numero 8 timbra nuovamente il cartellino, regalando il terzo successo consecutivo per 1 - 0 alla Lepanto di Santececca. A differenza però delle precedente due partite, nel match con il Dilettanti Falasche è stata di alto di alto livello la prestazione fornita dalla compagine castellana. Troppi però gli errori sotto porta degli attaccanti di casa che hanno permesso agli ospiti di rimanere in partita fino al 28’ della ripresa, quando un siluro di Sbraglia ha sbloccato il risultato e regalato la quinta vittoria consecutiva alla Lepanto, che si riprende la testa del girone C insieme al Città di Ciampino.

Primo tempo. La prima occasione per i padroni di casa arriva al 4’: Binaco porta palla centralmente e serve Virli che da ottima posizione non riesce ad angolare la conclusione, favorendo la parata dell’estremo difensore ospite. Passano pochi minuti e la Lepanto crea un’altra grandissima occasione, ma Remiddi è ancora una volta molto attento e riesce a respingere la conclusione ravvicinata di Marongiu. Dopo un buon avvio il ritmo della gara si abbassa e per trovare un’altra occasione per i castellani bisogna attendere il 26’. Pisapia riceve palla nel cerchio di centrocampo e pesca con un lancio perfetto l’inserimento di Virli, il numero 9 riesce a controllare e calciare in porta ma senza dare sufficiente forza al pallone che si spegne tra le mani sicure di Remiddi. Al 36’ arriva la prima occasione per la formazione ospite, con un tiro dal limite dell’area di Musilli che però Di Giosia è bravo a bloccare in presa in bassa. Pochi minuti dopo la Lepanto sembra passare in vantaggio. Angolo dalla destra di Sbraglia ed incornata vincente di Marongiu, ma il direttore di gara annulla per un presunto fallo in attacco. É l’ultima occasione del primo tempo che si chiude al termine di un minuto di recupero sul risultato di 0 - 0, nonostante sia stata sempre la Lepanto a comandare il gioco.

Secondo tempo. La ripresa segue lo stesso spartito del primo tempo, la Lepanto fa la partita ma il Dilettanti Falasche si difende con ordine, riuscendo a bloccare sul nascere le iniziative dei castellani. Al 18’ cambia l’inerzia della gara, con gli ospiti che restano in inferiorità numerica per l’espulsione di Cozzolino, autore di un fallo da ultimo uomo su Sina. Pochi minuti dopo occasione colossale per la Lepanto. Sbraglia con un lancio perfetto pesca Virli che a tu per tu con Remiddi lo salta e calcia in porta con il destro, la sfera sbatte clamorosamente sul palo e termina sul fondo. Al 24’ ancora castellani pericolosi con un destro a giro di Binaco che si spegne di poco sul fondo a Remiddi battuto. Al 28’ la Lepanto si porta meritatamente in vantaggio. Sbraglia calcia direttamente in porta una punizione dal limite, la conclusione del numero 8 è un siluro impressionante che non lascia scampo a Remiddi, insaccandosi in fondo alla rete. Dopo il vantaggio la Lepanto cambia modo di giocare, i ragazzi di Santececca abbassano il ritmo giocando il pallone molto bassi nel tentativo di far uscire la difesa avversaria per poi infilarla con lanci precisi. Nonostante sia la Lepanto a comandare è il Dilettanti Falasche a sfiorare la rete al 40’. Sugli sviluppi di un corner la difesa si dimentica Musilli che calcia per ben due volte da posizione ravvicinata, ma Di Giosia è bravissimo e salva la propria porta. Poco dopo è Virli ad andare ad un passo dal raddoppio, ma Remiddi è ancora una volta strepitoso e devia la sfera in corner. Al 47’ ancora pericolosi gli ospiti con Casaldi che colpisce di testa sugli sviluppi di un corner, la sfera termina però di poco alta. É l’ultimo brivido della gara che si chiude dopo 5’ di recupero con la meritata vittoria della Lepanto. Terzo 1-0 consecutivo firmato Sbraglia per i ragazzi di Santececca, con il numero 8 che si dimostra sempre più il vero e proprio valore aggiunto della formazione castellana.