Notizie
Categorie: Altri sport

Modo Volley: tutto pronto per l’evento finale del progetto scuola

Giovedì 14 maggio, presso via Santa Rosa Venerini, ci sarà la giornata finale del progetto scuola denominato “Pallavolare, un gioco elementare”



Uno scatto dall'edizione dell'anno scorsoMentre la prima squadra (che milita nel campionato di serie B2) terminerà sabato prossimo le proprie fatiche ufficiali, tutta la Modo volley de’ Settesoli si sta preparando a un grande evento. Giovedì 14 maggio, presso via Santa Rosa Venerini (nell’area di parcheggio al primo livello di piazza Ungaretti e via Gustavo De Luca), ci sarà la giornata finale del progetto scuola denominato “Pallavolare, un gioco elementare”, giunto alla seconda edizione e portato avanti in collaborazione con l’istituto comprensivo Marino centro del dirigente scolastico Giuseppe De Vico e nello specifico con le scuole “Sandro Pertini” e “Massimo D’Azeglio”. «Questo progetto – spiega il direttore sportivo della Modo volley de’ Settesoli, Marco Comandini – ha già ottenuto un ottimo successo l’anno scorso, quando circa 400 bambini parteciparono alla giornata conclusiva. Quest’anno l’adesione delle classi è stata ancora maggiore, siamo riusciti a coinvolgerne ben 27 delle scuole primarie della città e per il 14 maggio organizzeremo ben 30 campetti all’aperto di mini volley dove circa 600 ragazzini si esibiranno per tutta la mattinata (a partire dalle 9,30 circa, ndr). Siamo molto felici perché questa collaborazione fa capire come si lavora sui giovanissimi all’interno della nostra società. Il responsabile tecnico del progetto Emiliano Piazza, nostro allenatore nel mini-volley, ha tenuto delle lezioni di pallavolo in orario scolastico a partire dal mese di novembre e ha cercato di far appassionare i bambini al nostro splendido sport. Il 14 maggio – conclude Comandini - saranno certamente presenti all’evento alcuni esponenti istituzionali del Comune di Marino come il vice sindaco Fabrizio De Santis, l’assessore alla Cultura e Pubblica istruzione Arianna Esposito e l’assessore allo sport Tiziana Palozzi, ma anche alcuni membri del comitato regionale della Federvolley e del Coni e questo non può che evidenziare l’importanza di questo appuntamento». L’intenzione della Modo volley de’ Settesoli è quella di continuare a replicare e magari migliorare ulteriormente questo progetto per far avvicinare alla pallavolo un numero sempre maggiore di giovanissimi.