Notizie
Categorie: Altri sport

Mondiali 2015, l'Italia di Cabrini al dentro o fuori contro l'Olanda

Domani a L'Aia azzurre in campo per l'andata della finale play off per accedere al torneo iridato



Una formazione dell'Italia Femminile: in basso col 9 Patrizia PanicoAppuntamento d'importanza storica quello di domani pomeriggio (ore 18.30, diretta RaiSport) per la Nazionale Femminile guidata da Antonio Cabrini. Sul terreno de L'Aia, le azzurre si giocano una fetta importante del loro cammino verso il mondiale di Canada 2015, nella gara d'andata della finale play off contro le padrone di casa dell'Olanda. La nostra squadra femminile fallisce l'appuntamento con il torneo iridato da ormai troppo tempo: era infatti il lontano 1999 quando negli Stati Uniti scesero in campo per l'ultima volta in campo le azzurre. E' tempo di invertire la rotta, ma non sarà affatto facile contro una formazione dal tasso tecnico elevato come quella oranje e soprattutto all'interno di un impianto che farà registrare quasi il tutto esaurito. 


Parola di capitano Il Kyocera Stadium può contenere circa 15000 spettatori ed i biglietti sinora staccati sono di poco al di sotto dei 13000. Un fattore che può incutere timore, ma come ammette la bandiera Patrizia Panico sul sito ufficiale della Federcalcio“Sarà una bolgia, ma non siamo preoccupate. E’ sempre bello giocare davanti a tante persone, anche se naturalmente il tifo non sarà per noi” L'auspicio delle nostre ragazze è di tornare a casa con almeno un gol segnato in trasferta, per poi giocarsi il tutto per tutto nel match di ritorno di giovedì al Bentegodi di Verona. Sarà una bolgia anche in quel caso? Cabrini e le azzurre se lo augurano... Intanto il Ct incassa la piena fiducia da parte del presidente Carlo Tavecchio, che lo ha investito della carica di coordinatore di tutte le selezioni femminili. Ora però, testa solo all'Olanda. Tra le convocate di Cabrini, è fuori dal gruppo per infortunio Lisa Boattin,esterno basso del Brescia, al suo posto chiamata Marta Carissimi del Verona. Torna invece in Nazionale dopo una lunga assenza Sara Gama (Paris Saint-Germain). Assente anche bomber Sabatino, c'è quindi grande attesa per Marta Mason e Martina Piemonte. 


Di seguito l'elenco del gruppo azzurro: Portieri: Schroffenegger (Bayern Monaco), Giuliani (Herforder), Marchitelli (Brescia) Difensori: Manieri (Bayern Monaco), Salvai (Verona), Carissimi (Verona), Linari (Brescia), D’Adda (Brescia), Di Criscio (Verona), Laterza (Pordenone), Gama (Paris Saint-Germain) Centrocampisti: Camporese (Tavagnacco), Rosucci (Brescia), Tuttino (Tavagnacco), Stracchi (Mozzanica), Cernoia (Brescia), Brumana (Tavagnacco), Iannella (Mozzanica) Attaccanti: Girelli (Brescia), Mason (Mozzanica), Gabbiadini (Verona), Panico (Verona), Piemonte (San Zaccaria)