Notizie
Categorie: Dilettanti - Eccellenza

Monterotondo: arrivano Baldinelli, Boccacci e Ferri

La società eretina ufficializza tre colpi di mercato e presenta anche la nuova maglia per la stagione calcistica 2015-16



I tre neo-acquisti giallobluL’Asd Monterotondo Calcio comunica di aver acquisito le prestazioni dei calciatori Gabriele Baldinelli, Luca Boccacci e Alessio Ferri. Baldinelli, ex Tor di Quinto, è un terzino destro classe ‘98 cresciuto nelle giovanili di Roma e Lazio. Boccacci, terzino sinistro ‘97, torna a Monterotondo dopo una stagione tra le fila del Rieti. Infine Luca Ferri, centrale difensivo classe ’96 reduce dall’importante campionato con la Lupa Castelli Romani, molto stimato dal tecnico Mario Apuzzo. Si tratta di tre under di qualità che vanno a completare il reparto difensivo della prima squadra. Difesa che potrà contare anche sul ritorno tra i pali del ‘95 Paolo Alessandri. Quest’ultimo, dopo la stagione passata al Crecas, sarà il vice dell’altro Alessandri, Carlo. La firma dei nuovi innesti è avvenuta a margine della cena inaugurale della stagione, svoltasi venerdì presso il ristorante “Il Maculato” di Monterotondo.


La nuova maglia del MonterotondoNel corso della serata è stata presentata la maglia ufficiale per la stagione 2015/2016 con impresso il logo del main sponsor, Marino fa Mercato. Curiosità di buon auspicio, il marchio dell’azienda era già sponsor di quel Monterotondo che nella stagione 1999/2000, riconquisto la serie D grazie allo spareggio vinto al Flaminio contro l’Ostiamare. Una nota positiva che è stata sottolineata anche dalle parole del Presidente Dino Alessandri che ha preso la parola per salutare lo staff tecnico ed i calciatori. “Qualcuno ha pensato che questa nuova gestione non potesse avere vita lunga, questa occasione dimostra invece che non solo noi andiamo avanti nel campionato di Eccellenza ma che lo facciamo consapevoli di essere più forti. Questo anche grazie alla scelta di un allenatore dal profilo elevato come Mario Apuzzo, che riteniamo essere un innesto importante per un campionato di livello dopo i primi due anni di assestamento”.