Notizie
Categorie: Giovanili - Juniores

Monterotondo corsaro sul campo del CreCas: è 0-3

Avvio da incubo per i padroni di casa, che subiscono due reti nei primi 4'. Nella ripresa Caprioli segna il terzo gol su rigore



CRECAS CITTÀ DI PALOMBARA - MONTEROTONDO 0 – 3  

MARCATORI
Muraca 1' pt, Donati 4' pt, Caprioli rig. 3' st (M)   

CRECAS CITTÀ DI PALOMBARA Di Cicco, Meucci, Massimi, De Piccoli, Brandi, Travaglini, Cupelli, Bottoni, Di Gianfelice, Di Luca, Alivernini (1' st Antonelli) PANCHINA Di Benedetto, Quaglini, Iannone ALLENATORE Cola 

MONTEROTONDO Baldoni, Baccarelli, Luci (1' st Volpe), Muraca (44' pt Di Basilio), Cavallini, Di Gregorio, Sansone, Ciofani (19' st Cesarino), Donato (41' st Calì), Caprioli, Donati (34' st Paun) PANCHINA Vicolini, Bajrami ALLENATORE Di Francesco 

ARBITRO Morano di Roma 2 

NOTE Espulsi al 35' st Caprioli (M) per doppia ammonizione e al 45' st Massimi (C) per proteste. Ammoniti Di Gianfelice, Baccarelli, Di Basilio Angoli 9 – 1. Rec. 2' pt, 3' st.    

Una foto del matchÈ un avvio da incubo per il CreCas Città di Palombara, che nel giro di 4' va sotto di due gol.  Dopo appena 1', infatti, Donato riesce a scendere sul fondo e a crossare al centro dell'area, dove Massimi allontana, ma sui piedi di Muraca, che dal limite lascia partire il tiro infilando in rete per lo 0 a 1. Trascorrono solo 3' e i padroni di casa perdono palla, permettendo la ripartenza degli ospiti con Donati, che, indisturbato, ai addentra in area e piazza la sfera alle spalle di Di Cicco confezionando il doppio vantaggio. Cerca di riordinare le idee la squadra di Cola e al 21' Cupelli riceve da Bottoni e, dalla sinistra, prova il destro costringendo Baldoni ad alzare oltre la traversa. Al 44' Cupelli crossa al centro dell'area per Di Gianfelice, il cui tiro viene deviato in corner dal numero uno ospite. Sulla falsariga del primo tempo la ripresa. Al 2' il neo entrato gialloblu Volpe entra in area di rigore e viene toccato fallosamente da Brandi: rigore. A incaricarsene è Caprioli che spiazza Di Cicco e firma il tris. Il CreCas cerca di accorciare le distanze e lo fa al 16' con Travaglini, che conclude dalla lunga distanza non centrando lo specchio della porta. Il Monterotondo porta a casa l'intero bottino e si porta al quarto posto, mentre il CreCas scivola in terza posizione.