Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Nazionali

Nagai Yoshifumi, intervista al giapponese della Futsal Isola e della nazionale

Parla il giocatore orange: "Sono stato accolto benissimo e non vedo l'ora di ripagare il gruppo"



Image titlePrima il trasferimento in Italia, alla Futsal Isola, poi la convocazione in Nazionale per la tournée in giro per il Belpaese. Nagai Yoshifumi, giocatore rappresentato da Calcio Fantastico (l'agenzia gestita da Akira Yoshida che ha come obiettivo quello di far fare esperienza in ogni parte del mondo ai giapponesi che gravitano nello sport dilettantistico e professionistico), ha vissuto e continua a vivere un sogno. 

“Questi giorni con la Nazionale giapponese sono stati fantastici – dice Yoshi – abbiamo vinto contro l'Acqua&Sapone e il Montesilvano, pareggiato con il Pescara e disputato ottime partite contro Lazio, Rieti e Carlisport Cogianco. È stato tutto veramente eccezionale. Un'esperienza unica per apprendere e migliorare, grazie anche a dei compagni fantastici”. Mentre i suoi connazionali hanno fatto rientro in Giappone, lui non ha bisogno di attraversare il mondo per tornare nel suo club. Yoshi, infatti, gioca in Serie A2 con il Futsal Isola. Il transfer, però, ancora non è arrivato. Per vederlo in campo dovremo aspettare ancora un po': “Sono stato accolto benissimo – dice – proprio per questo non vedo l'ora di poter aiutare il gruppo, voglio ripagarlo della fiducia che mi ha concesso”. 

Nagai è l'icona del calcio a 5 giapponese qui in Italia. Oltre a lui, ci sono tanti altri ragazzi con gli occhi a mandorla sparsi in tutta la nazione che sognano di arrivare dove è arrivato Yoshi. Questo il suo consiglio: “La vita offre una possibilità a tutti, forse anche a due. Al primo ostacolo non bisogna abbattersi, ma continuare a lottare per quello che realmente si vuole. Grazie alla mia esperienza, a quella degli altri e ad Akira Yoshida, mi auguro che siano sempre più i giapponesi a venire a giocare. Non vi scoraggiate, provateci sempre, perché niente è impossibile!”.