Notizie

Nasce a Nemi BiblioUp, il primo Festival delle Biblioteche dei Castelli Romani

Tra gli ospiti anche Andrea Camilleri e Simone Cristicchi



Image titleSi inaugura venerdì 24 ottobre, alla presenza del ministro dei Beni e delle Attività culturali e del turismo Dario Franceschini, del Presidente della Commissione Cultura al Parlamento Europeo Silvia Costa, e dell'Assessore alla Cultura della Regione Lazio Lidia Ravera, il Primo Festival delle Biblioteche dei Castelli Romani, evento di alto spessore culturale con un ricco programma tra concerti, reading e laboratori, al quale parteciperanno anche numerose scuole del territorio. Il festival occuperà l’intera città, che si trasformerà in una biblioteca all'aperto, per tre giorni invadendone il borgo, i palazzi, i negozi, le scuole, gli istituti religiosi, i centri sportivi, i bar, le vie e le piazze. Nemi sarà in grado di rappresentare tutto ciò che le biblioteche possono oggi offrire al pubblico e sarà al tempo stesso teatro di un caleidoscopio di eventi. Il festival proporrà una diversificata offerta culturale: laboratori, musica, corsi di cucina,  di ricamo, di yoga, eventi teatrali.  A testimonianza dell’amore per la lettura saranno presenti, tra gli altri, gli autori Fabio Stassi che presenterà L’ultimo ballo di Charlot sabato 25, Paolo Di Paolo che domenica 26 al mattino presenterà il suo libro Mandami tanta vita e nel pomeriggio guiderà un percorso tra le opere del grande scrittore Andrea Camilleri, che interverrà in video. Grande protagonista anche la musica con una serie di incontri dedicati alla musica classica - con il coro polifonico diretto da Giovanna Marini -, al jazz - con la band Ipocontrio sabato 24 - e anche al rap: la cantante calabrese Loop Loona farà una tappa del suo Senza Fine Live Tour sabato 25. E come evento conclusivo del festival voce e chitarra di Simone Cristicchi per raccontare il suo progetto Magazzino18."Momento di crescita importante - dichiara il Sindaco di Nemi Alberto Bertucci -per l'intero SBCR (Sistema Bibliotecario dei Castelli Romani), consorzio che si è contraddistinto come eccellenza per efficienza e capacità nella gestione del servizio bibliotecario del nostro territorio, che oggi organizza questo evento di portata nazionale". Bus navetta gratuiti da via Nemorense saranno disponibili per tutta la durata del Festival.