Notizie
Categorie: Giovanili

Nasce la collaborazione tra Racing Club e Unipomezia

Le due società uniscono le forze per la crescita del settore giovanile, ma pensano in grande. Pezone e Bizzaglia in coro: "L'obiettivo? La serie B"



Alessio Bizzaglia e Antonio PezoneIl Racing Club di Antonio Pezone e l’Unipomezia Virtus di Nazareno Cerusico insieme per sognare in grande. Alla Pineta dei Liberti Antonio Pezone e Alessio Bizzaglia hanno ufficializzato la collaborazione tra le due società. Una collaborazione finalizzata al solo settore giovanile con lo scopo di valorizzare i ragazzi del territorio e di portare alla crescita delle due squadre. Una collaborazione targata Bizzaglia, Morelli e Pezone.


Alessio Bizzaglia. Non usa mezzi termini Bizzaglia, anche a nome del suo socio Alessandro Morelli: “Una scelta dettata da un obiettivo di crescita comune. Pomezia e Ardea contano oltre 130 mila abitanti e vogliamo diventare un punto di riferimento per il territorio. Un bacino di utenza come questo merita la serie B. Io e Morelli non ci siamo mai esposti in prima persona, ma abbiamo deciso di farlo per la presenza di una figura come quella di Antonio Pezone, che è sinonimo di successo. Siamo 3 figure imprenditoriali importanti e ci siamo uniti per creare qualcosa di grande. Abbiamo deciso di iniziare così. Una fusione non si fa in una settimana, ma vanno portate avanti nel tempo. Bisogna collaborare insieme e ideare un progetto comune da perseguire e non il processo inverso”. Le due società si affideranno ad Andrea Bussi e Pino Strazzeri (Unipomezia) e Andrea e Marco Viola (Racing Club). Saranno loro i referenti che si relazioneranno per portare avanti il progetto. 


Antonio Pezone. Sulla stessa linea d’onda anche il presidente del Racing Club Antonio Pezone: “Sono onorato di stringere questa collaborazione. Sono da due anni in questo mondo e mi piace crescere velocemente e le uniche persone che potevano darmi garanzie erano Alessio Bizzaglia e Alessandro Morelli. Avremo dei talent scout che gireranno il territorio in cerca di talenti. In passato sono usciti molti giocatori da questo territorio e vogliamo poterli accogliere senza lasciarli alle squadre di Roma. Quest’anno il Racing ha mandato ben 13 giocatori in formazioni professionistiche, con le quali abbiamo creato un ottimo rapporto. Il nostro obiettivo? La serie B”. Su precisa domanda, Pezone torna anche a parlare del vecchio responsabile del Racing Sandro Tovalieri: “Sandro in campo è il numero uno, ma non sempre si hanno le stesse caratteristiche anche al di fuori”.


Racing Club e Unipomezia iniziano quindi a muovere i primi passi insieme. I primi passi di un cammino che mira molto in alto.